Usa: il killer di "American Sniper" condannato all'ergastolo

(AGI) - Stephenville (Texas), 25 feb. - E' stato condannato alcarcere a vita il killer di Chris Kyle, il cecchino americanoucciso 2 anni fa insieme al suo amico Chad Littlefield e resocelebre dal film diretto da Clint Eastwood, "American Sniper".La carta dell'infermita' mentale giocata dagli avvocati dell'exmarine Eddie Ray Routh, 27enne reo confesso, non ha convinto igiudici. L'uomo era stato di stanza in Iraq, soffriva didisturbi da stress post traumatico ed ha cosi' scampato la penadi morte. L'omicidio di Kyle, che ha lasciato i Navy Seal nel2009 all'eta di 38 anni

(AGI) - Stephenville (Texas), 25 feb. - E' stato condannato alcarcere a vita il killer di Chris Kyle, il cecchino americanoucciso 2 anni fa insieme al suo amico Chad Littlefield e resocelebre dal film diretto da Clint Eastwood, "American Sniper".La carta dell'infermita' mentale giocata dagli avvocati dell'exmarine Eddie Ray Routh, 27enne reo confesso, non ha convinto igiudici. L'uomo era stato di stanza in Iraq, soffriva didisturbi da stress post traumatico ed ha cosi' scampato la penadi morte. L'omicidio di Kyle, che ha lasciato i Navy Seal nel2009 all'eta di 38 anni dopo quattro turni in Iraq, e' avvenutoil 2 febbraio del 2013. Era stato proprio lui a portare alpoligono Routh per aiutarlo a riprendersi dalle ferite mentalidovute ai combattimenti. Era impegnato in attivita' divolontariato per i veterani e aveva fondato la non-profit "FitcCares" che forniva attrezzature sportive ai reduci feriti.Durante le sue missioni in Iraq, Kyle ha ucciso almeno 162persone al punto da guadagnarsi l'appellativo di "cecchino piu'micidiale" nella storia dell'esercito americano. Il film diEastwood, campione di incassi, e' ispirato alla suaautobiografia. Il cadavere di Kyle e quello del suo amicovennero ritrovati in una pozza di sangue nel poligono doveerano andati a sparare. (AGI).