Sanders non lascia, avanti fino alla convention

Sanders non lascia, avanti fino alla convention
 Sanders

Washington - Bernie Sanders non intende gettare ancora la spugna malgrado la ormai certa vittoria di Hillary Clinton che ha largamente superato, dopo le ultime vittoria di stanotte, il numero di delegati per ottenere la nomination democratica. "Andremo avanti fino all'ultima primaria di Washington e combatteremo fino alla convention di Philadelpphia (25-28 luglio) dove porteremo avanti le nostre battaglie", ha detto Sanders che si e' comunque congratulato con Clinton per le sue vittorie di stanotte.

Poi la stoccata al candidato repubblicano: "Non consentiremo a Donald Trump di vincere le elezioni e di trasformare un'intero Paese" a sua immagini, "un Paese fatto di miliardari che si comprano le lezioni, che spargono odio contro i messicani e i musulmani". Continueremo "la nostra lotta per ogni voto ed ogni delegato per la giustizia, sociale, economica, ambientale e razziale fino a Philadelphia" per combattere "l'intolleranza ed il settarimo di Trump" e raggiungere l'obiettivo di "trasformare questo Paese" ha proseguito Sanders concludendo "la lotta continua". (AGI)