Trump-Hillary, storico duello per la presidenza

In 100 milioni sintonizzati sullo scontro in diretta sulla NBC. Le regole piu' importanti sono segrete  - Testa a testa in 2 Stati-chiave

Trump-Hillary, storico duello per la presidenza
Trump Hillary

Houston - Cresce l'attesa per il duello televisivo tra i due candidati alla presidenza degli Stati Uniti. L'ultimo sondaggio in due Stati Chiave, Pennsylvania e Colorado, li vede testa a testa.  In Colorado il candidato repubblicano alla Casa Bianca e' avanti di un punto, 42% contro il 41% della rivale democratica, con il 13% a Gary Johnson (Partito Libertario) e il 3% all'altro candidato minore, la Verde Jill Stein. Situazione simile ma capovolta in Pennsylvania: qui e' l'ex First Lady in vantaggio di un punto, 45% a 44%, sul miliardario newyorkese. A Johnson e Stein vanno rispettivamente il 6% e il 3%.

La vigili del dibattito televisivo alla Hofstra University, poco fuori New York, è stata piena di veleni, è previsto un record storico di audience con 100 milioni di telespettatori. Donald Trump ha minacciato di schierare in prima fila Gennifer Flowers, l'ex modella diventata famosa per aver rivelato una relazione decennale con Bill Clinton, nel pieno della campagna per la Casa Bianca del 1992. Perche' il Super Bowl della politica non e' una gara giocata a colpi di punti programmatici ma una prova di carattere e carisma.

Il faccia a faccia, le regole più importanti sono segrete

Tutto e' cominciato con la pubblicazione dell'ultimo sondaggio di Washington Post/Abc che ha assegnato a Hillary due punti di vantaggio sul rivale, con il 46% dei consensi contro il 44%. La squadra dell'ex first lady ha dunque fatto sapere di aver invitato tra il pubblico il miliardario Mark Cuban, sostenitore di Hillary e storico rivale di Trump.

Trump apre a Gerusalemme capitale, smentisce invito ad amante Clinton

Il confronto, 56 anni dopo il primo dibattito presidenziale americano in tv tra John F. Kennedy e Richard Nixon, si preannuncia brutale e imprevedibile. Il moderatore e' Lester Holt, al suo esordio sul palco della finalissima per la presidenza.

Intanto un sondaggio Cnn india un testa a testa tra i due candidati in due Stati chiave, Pennsylvania e Colorado. In Colorado il candidato repubblicano alla Casa Bianca e' avanti di un punto, 42% contro il 41% della rivale democratica, con il 13% a Gary Johnson (Partito Libertario) e il 3% all'altro candidato minore, la Verde Jill Stein. Situazione simile ma capovolta in Pennsylvania: qui e' l'ex First Lady in vantaggio di un punto, 45% a 44%, sul miliardario newyorkese. A Johnson e Stein vanno rispettivamente il 6% e il 3%. (AGI)