Messico contro Trump, chi vuole ponti e pipeline vincerà

Messico contro Trump, chi vuole ponti e pipeline vincerà
Joaquin Coldwell (Afp) 

 Houston - "Ci sono alcuni che vogliono costruire muri e altri che vogliono costruire ponti: chi vuole cstruire muri - e pipeline - prevarrà". Cosi' il ministro dell'Energia messicano, Pedro Joaquin Coldwell, sul palco della conferenza sull'energia Ihs CERAWeek, ha sferrato il suo attacco contro Donald Trump, il miliardario newyorchese in corsa per la Casa Bianca che ha incentrato la sua campagna elettorale sulla promessa di costruire un grande muro al confine tra gli Stati Uniti e il Messico. "Per noi gli Stati Uniti rappresentano il principale partner commerciale e penso che alla fine chi vuole costruire ponti, e gasdottim, avrà la meglio" , ha insistito Coldwell a poche ore dal dibattito repubblicano che si terrà proprio a Houston, in Texas, e dove Trump si presenta forte piu' che mai, con alle spalle tre vittore consecutive alle primarie per la nomination Gop. (AGI)