Candidato pro-Trump a reporter "spero ti violentino"

Bufera su Mike Krawitz, la sua candidatura sarà ritirata

Candidato pro-Trump a reporter "spero ti violentino"

New York - "Spero che tu sia violentata da un rifugiato siriano": e' il commento choc pubblicato dal candidato repubblicano pro-Trump, Mike Krawitz, sulla pagina Facebook di Olivia Nuzzi, giornalista del Daily Beast. A suscitare l'ira di Krawitz, candidato a West Deptford, in New Jersey, e' stato un articolo rilanciato dalla reporter 23enne su Facebook che prendeva di mira la seconda moglie di Donald Trump, Marla Maples. Krawitz si e' difeso denunciando che il suo account e' stato hackerato.

 

 

Tra i commenti pubblicati dall'account di Krawitz il primo prendeva di mira Hillary Clinton: "Bill Clinton ha tradito Hillary con diverse donne", scriveva Krawitz. "Fottiti, Olivia, spero che qualcuno ti stupri oggi", il commento pubblicato un minuto dopo, e infine "spero tu sia violentata da un rifugiato siriano". Il tutto accompagnato da faccine sorridenti. L'incauta sortita, comunque, costera' cara a Krawitz: il responsabile locale del Partito repubblicano, Bob Waller, ha fatto sapere che non c'e' motivo di ritenere che l'account sia stato hackerato e ha annunciato che la sua candidatura sara' ritirata se non provvedera' lui stesso a farlo. (AGI)