Un aereo per rimpatriare un migrante, a Londra bufera sulle spese

(AGI) - Londra, 16 ott. - La Gran Bretagna spende piu' di unmilione di euro al mese per i rimpatri dei migranti irregolari.Il Guardian ha rivelato che negli ultimi 18 mesi il governoCameron ha speso 14 milioni di sterline, quasi 20 milioni dieuro, per riportare in aereo nei Paesi di origine i migrantiche non sono riusciti a ottenere il diritto di asilo in GranBretagna. E' un dato destinato a suscitare polemiche, anchetenuto conto che in alcuni casi sono stati effettuati voli perpochissime persone e una volta, verso il Marocco, per un unico

(AGI) - Londra, 16 ott. - La Gran Bretagna spende piu' di unmilione di euro al mese per i rimpatri dei migranti irregolari.Il Guardian ha rivelato che negli ultimi 18 mesi il governoCameron ha speso 14 milioni di sterline, quasi 20 milioni dieuro, per riportare in aereo nei Paesi di origine i migrantiche non sono riusciti a ottenere il diritto di asilo in GranBretagna. E' un dato destinato a suscitare polemiche, anchetenuto conto che in alcuni casi sono stati effettuati voli perpochissime persone e una volta, verso il Marocco, per un unicomigrante. La spesa e' stata sostenuta con i fondi dell'Home Office,il ministero dell'Interno di Sua Maesta', e ha gia' scatenatocritiche da parte di deputati di entrambi gli schieramenti. Illaburista Keith Vaz ha parlato di "cifre assolutamentesoprendenti in tempi di grandi tagli alla spesa pubblica comequesti". Anche diverse associazioni per i diritti dei migrantihanno espresso molti dubbi sulla pratica dei rimpatri con volicharter, spesso organizzati all'ultimo momento. (AGI).