Ucraina: ribelli in fuga da Slavyansk. Grande successo militare di Kiev

(AGI) - Kiev - Hanno abbandonato Slavyansk, una delleloro pricipali roccaforti nella regione orientale di Donetsk,"una parte sostanziale" dei miliziani separatisti  [...]

Ucraina: ribelli in fuga da Slavyansk. Grande successo militare di Kiev
(AGI) - Kiev, 5 lug. - Hanno abbandonato Slavyansk, una delleloro pricipali roccaforti nella regione orientale di Donetsk,"una parte sostanziale" dei miliziani separatisti filo-russiche l'avevano conquistata lo scorso 6 aprile. Si tratta delpiu' importante successo militare conseguito dalle forzegovernative di Kiev in quasi tre mesi di combattimenti controgli insorti. La conferma del ritiro delle milizie insurrezionali arrivaanche dall'auto-proclamato sindaco, il filo-separatistaVolodymyr Pavlenko: "I combattenti se ne sono andati", hariferito per telefono Pavlenko, aggiungendo tuttavia che"l'Esercito ucraino non si trova ancora in citta'", dove almomento a suo dire "non ci sono autorita'". La stessa emittenterussa 'Perviy Kanal' ha rilanciato l'ammissionedell'evacuazione da parte del quartier generale della sedicenteRepubblica Popolare di Donetsk, istituita unilateralmente daisecessionisti. "A causa della schiacciante superiorita'numerica del nemico, i nostri uomini sono stati costretti aritirarsi dalle loro posizioni", ha spiegato il preteso primoministro ribelle, Oleksandr Borodai. Il grosso dei miliziani haripiegato su Kramatorsk, una decina di chilometri a sud-ovest.Nel frattempo il presidente ucraino Petro Poroshenko haannunciato che "gli abitanti stanno consegnando alle forzegovernative le armi lasciate dai rivoltosi". Ecco, hapuntualizzato, "il disarmo del quale parlavo quando rivelai ilmio piano di pace per risolvere la situazione all'est". (AGI).