Ucraina: oggi incontro leader quartetto Normandia a Parigi

(AGI) - Mosca, 2 ott.- Si tiene oggi a Parigi l'annunciatoincontro del 'quartetto Normandia' sulla crisi ucraina. Ileader di Francia, Germania, Ucraina e Russia si rivedranno perla prima volta in questo formato dallo scorso 12 febbraio,quando furono siglati gli accordi di Minsk-2 che hanno apertola strada al fragile cessate il fuoco in Ucraina orientale. Sidiscutera' proprio dell'attuazione di questi accordi:l'organizzazione delle elezioni locali a Donetsk e Lugansk, ilritiro delle truppe e il lavoro degli osservatori Osce. Allostesso tavolo siederanno Francois Hollande, Angela Merkel,Petro Poroshenko e Vladimir Putin. Secondo quanto anticipato

(AGI) - Mosca, 2 ott.- Si tiene oggi a Parigi l'annunciatoincontro del 'quartetto Normandia' sulla crisi ucraina. Ileader di Francia, Germania, Ucraina e Russia si rivedranno perla prima volta in questo formato dallo scorso 12 febbraio,quando furono siglati gli accordi di Minsk-2 che hanno apertola strada al fragile cessate il fuoco in Ucraina orientale. Sidiscutera' proprio dell'attuazione di questi accordi:l'organizzazione delle elezioni locali a Donetsk e Lugansk, ilritiro delle truppe e il lavoro degli osservatori Osce. Allostesso tavolo siederanno Francois Hollande, Angela Merkel,Petro Poroshenko e Vladimir Putin. Secondo quanto anticipatodal consigliere del Cremlino, Yuri Ushakov, il presidente russoavra' incontri bilaterali a margine del vertice, sia conHollande che con Merkel (presumbilmente sul conflitto inSiria ele polemiche legate ai bombardamenti di MOsca) mentre non e'previsto un faccia a faccia con l'omologo di Kiev. Il Cremlinoha espresso "cauto ottimismo" e l'auspico che dall'incontro diParigi arrivi "un impulso alla necessaria attuazione degliaccordi di Minsk". A una domanda della Tass sulla possibilita' che la scadenzaper la realizzazione delle misure previste da Minsk-2 vengarinviata, Ushakov ha risposto che "e' possibile", sottolineandocomunque che e' indispensabile rimanere concentrati sui tempigia' fissati". Seppur passata in secondo piano rispetto all'emergenzasiriana, la crisi ucraina e' stata affrontata in diversiincontri alle Nazioni Unite nei giorni scorsi, a marginedell'ultima Assemblea generale a New York. Martedi', a Minsk, irappresentanti del 'Gruppo di contatto" (Mosca, Kiev,separatisti e Osce) hanno siglato un'intesa per il ritiro dalfronte delle armi dal calibro inferiore ai 100 millimetri,accolto con favore sia dall'Ue che dall'Osce. "L'accordorafforzera' il cessate il fuoco, che tiene largamente dal primosettembre e contribuira' alla completa attuazione degli accordidi Minsk", ha detto la portavoce di Federica Mogherini, altorappresentante per la politica estera europea. (AGI) .