Ucraina: entro fine luglio nuove sanzioni Ue, Mosca nel mirino

(AGI) - Bruxelles, 16 lug. - I responsabili della crisi inUcraina non hanno fatto quanto richiesto dai capi di Stato e digoverno Ue lo scorso 27 giugno per diminuire la tensione nellaparte meridionale del paese e quindi entro la fine del mesesarano decise nuove sanzioni mirate. Lo hanno deciso i leadernuovamente riuniti a Bruxelles in un Consiglio europeostraordinario sulle nomine dei vertici e le situazioni inUcraina e Medio Oriente. Ancora, i 28 hanno invitato laCommissione "a rivedere i programmi di cooperazione fra Ue eRussia per decidere, caso per caso, sulla sospensione

(AGI) - Bruxelles, 16 lug. - I responsabili della crisi inUcraina non hanno fatto quanto richiesto dai capi di Stato e digoverno Ue lo scorso 27 giugno per diminuire la tensione nellaparte meridionale del paese e quindi entro la fine del mesesarano decise nuove sanzioni mirate. Lo hanno deciso i leadernuovamente riuniti a Bruxelles in un Consiglio europeostraordinario sulle nomine dei vertici e le situazioni inUcraina e Medio Oriente. Ancora, i 28 hanno invitato laCommissione "a rivedere i programmi di cooperazione fra Ue eRussia per decidere, caso per caso, sulla sospensionedell'attuazione dei programmi di cooperazione bilaterali eregionali". E' quanto si legge nelle conclusioni del Consigliodedicate alle questioni internazonali. (AGI).