Uccisi 10 infiltrati in Israele Onu chiede il "cessate-il-fuoco"

(AGI) - Gaza - L'esercito israeliano ha ucciso almeno 10 palestinesi che si erano infiltrati attraverso un tunnel dalla striscia di gaza dentro il settore meridionale di Israele.

Uccisi 10 infiltrati in Israele Onu chiede il "cessate-il-fuoco"

(AGI) - Gaza, 21 lug. - L'esercito israeliano ha ucciso almeno 10 palestinesi che si erano infiltrati attraverso un tunnel dalla striscia di gaza dentro il settore meridionale di Israele. "Poco fa due squadre teroristiche sono state individuate mentre si infiltravano attraverso un tunnel dal nord della Striscia di Gaza dentro Israele" ha riferito un portavoce militare. 

I caccia israeliani hanno colpito un gruppo, mentre sugli altri hanno aperto il fuoco i soldati schierati lungo la frontiera. L'esercito israelieno non ha chiarito se ci siano state perdite tra le proprie fila.

I due commando si son o infiltrati nel territorio  israeliano all'alba tra due kibbutz, Erez e Nir Am. I primi spari si sono sentiti intorno alle 6:40, dopo che ai residenti era stato detto di rimanere dentro casa e di chiudere le porte. Dopo due ore, in cui erano state chiuse anche le strade a sud di Ashkleon, l'esercito ha ucciso i terroristi.

Kerry al Cairo, Obama vuole "immediato" cessate-il-fuoco

Ambasciatrice Anp, a Gaza "una nuova Sabra e Shantila"

Dopo la giornata di sangue di iericontinuano i raid israeliani nella Striscia di Gaza e gia' sicontano 25 morti. I cadaveri di 16 palestinesi sono statitrovati nel sud della Striscia sotto le macerie di una casabombardata dall'esercito israeliano. Poco prima erano statirinvenuti a Gaza altri nove corpi, tra cui quelli di settebambini, appartenenti alla stessa famiglia. Lo hanno riferitofonti mediche sottolineando che il numero dei palestinesi mortidall'inizio dell'offensiva israeliana contro Hamas sale a quota501, piu' di un terzo dei quali donne e bambini.

Domenica di sangue a Gaza, 100 morti in un giorno

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha rivolto un appello per "l'immediata conclusione delle ostilita'" a Gaza e ha espresso "la seria preoccupazione" per l'escalation delle vittime e della violenza a Gaza. Lo ha reso noto il presidente di turno del Consiglio, il ruandese Eugene Gasana, dopo una riunione a porte chiuse convocata d'urgenza e durata due ore, svoltasi nella notte italiana, per analizzare la situazione nella regione. I 15 membri del Consiglio hanno anche chiesto il rispetto del diritto umanitario internazionale, che chiedela protezione dei civili.

Israele controlla se soldato manca all'appello

Ambasciatore Israele: per Hamas siamo in una guerra che non vogliamo