Turchia: torna a casa l'attivista italiana fermata durante elezioni

Turchia: torna a casa l'attivista italiana fermata durante elezioni

Torna a casa  l'attivista italiana, Cristina Cattafesta, che era stata bloccata in Turchia durante le elezioni che hanno confermato il presidente Recep Tayyip Erdogan alla guida del Paese. Lo rende noto "con grande soddisfazione" la Farnesina.
    Cattafesta, fermata in Turchia lo scorso 24 giugno, è già partita alla vota dell'Italia. "Il positivo esito della vicenda - fa notare il ministero degli Esteri - è stato possibile anche grazie al personale interessamento del ministro Enzo Moavero Milanesi - al quale avevano fatto appello i familiari della connazionale – e all’incisiva azione di sensibilizzazione svolta a livello locale dalla nostra Ambasciata ad Ankara, in stretto raccordo con la Farnesina".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it