Turchia: Pkk ordina cessate il fuoco "se non siemao attaccati"

(AGI) - Ankara, 10 ott. - Il Pkk curdo ha ordinato ai suoimiliziani di cessare le attivita' contro le forze di sicurezzaturche, a meno che non siano attaccati. Lo riferisce l'agenziadi stampa Firat. La decisione arriva tre mesi dopo la finedella tregua che durava da due anni, annunciata dal Pkk comerisposta all'offensiva anti-terroristica avviata fine lugliodal presidente turco, Recep Tayyip Erdogan. Secondo l'agenzia di stampa, il nuovo cessate il fuoco e'stato deciso dietro pressioni dall'interno e dall'esterno dellaTurchia per evitare atti che potrebbero impedire lo svolgimentodi "elezioni giuste e corrette" il

(AGI) - Ankara, 10 ott. - Il Pkk curdo ha ordinato ai suoimiliziani di cessare le attivita' contro le forze di sicurezzaturche, a meno che non siano attaccati. Lo riferisce l'agenziadi stampa Firat. La decisione arriva tre mesi dopo la finedella tregua che durava da due anni, annunciata dal Pkk comerisposta all'offensiva anti-terroristica avviata fine lugliodal presidente turco, Recep Tayyip Erdogan. Secondo l'agenzia di stampa, il nuovo cessate il fuoco e'stato deciso dietro pressioni dall'interno e dall'esterno dellaTurchia per evitare atti che potrebbero impedire lo svolgimentodi "elezioni giuste e corrette" il primo novembre, in cui ilpartito filo-curdo Hdp punta a consolidare i consensi ottenutinel voto di giugno. Stamane una duplice esplosione ad Ankaracontro un corteo pacifista di attivista di sinistra efilo-curdi e' costata la vita a decine di persone. (AGI).