Turchia: l'Ue chiede "ritorno rapido a ordine costituzionale"

Turchia: l'Ue chiede "ritorno rapido a ordine costituzionale"
Turchia golpe colpo di stato Erdogan - afp

Ulan Bator - L'Unione Europea ha chiesto "un ritorno rapido all'ordine costituzionale in Turchia", dopo il tentativo di putsch; e il presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, ha osservato che le difficoltà persistenti del Paese "non possono essere risolte con le armi". Di fronte al tentativo di colpo di Stato, l'Ue sostiene pienamente "il governo democraticamente eletto, le istituzioni del Paese e lo Stato di diritto", hanno sostenuto in una dichiarazione congiunta Tusk, il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, e il capo della diplomazia europea, Federica Mogherini. I vertici Ue hanno parlato dalla Mongolia, dove è in corso da venerdì l'11esimo summit Europa-Asia (Asem), un forum di cooperazione che raccoglie una cinquantina di Paesi. (AGI)