Turchia:caccia russo sconfina, Ankara "Mosca irresponsabile"

Ankara - La Turchia ha accusato la Russia di aver violato di nuovo il proprio spazio aereo e, per protesta, ha convocato l'ambasciatore russo. Un caccia "Su-34 appartenente all'aviazione della Federazione Russa ha violato lo spazio aereo turco alle 11.46, ora locale, di venerdi'", ha reso noto il ministero degli Esteri turco. Ankara ha quindi convocato l'ambasciatore russo per "protestare con forza e condannare" la violazione, ha aggiunto il ministero. Intanto il presidente turco, Recep Tayyp Erdogan, ha detto che la Russia non deve fare "passi irresponsabili".

Stoltenberg, Mosca rispetti lo spazio aereo Nato

Il 24 novembre la Turchia ha abbattuto un jet russo che - a suo dire - aveva sconfinato nel proprio territorio; Mosca ha sempre negato che il velivolo avesse violato lo spazio aereo turco. La tensione fra i due Paesi, oltre ad avere forti ripercussioni sui rapporti bilaterali, ha influito in modo negativo anche sulla crisi siriana.
.