Tunisia: si dimette ministro per rapporti con il Parlamento

(AGI) - Tunisi, 5 ott. - Il ministro tunisino per irapporti con l'Assemblea dei rappresentanti del popolo,Lazhar Akremi, uno dei leader del partito laico dimaggioranza relativa in parlamento, Nidaa Tounes, haannunciato oggi le sue dimissioni dal governo. In unadichiarazione ripresa dall'emittente radiofonica locale"Radio Med", Akremi ha spiegato di essersi battuto contro lacorruzione che corrode il paese e ostacola lo sviluppo, male tensioni in seno ai partiti ostacolano questa lotta. Inparticolare, ha aggiunto Akremi, l'assetto"presidenzialista" dello Stato presenta diversi limiti e nonsempre la politica si concilia con la volonta' di

(AGI) - Tunisi, 5 ott. - Il ministro tunisino per irapporti con l'Assemblea dei rappresentanti del popolo,Lazhar Akremi, uno dei leader del partito laico dimaggioranza relativa in parlamento, Nidaa Tounes, haannunciato oggi le sue dimissioni dal governo. In unadichiarazione ripresa dall'emittente radiofonica locale"Radio Med", Akremi ha spiegato di essersi battuto contro lacorruzione che corrode il paese e ostacola lo sviluppo, male tensioni in seno ai partiti ostacolano questa lotta. Inparticolare, ha aggiunto Akremi, l'assetto"presidenzialista" dello Stato presenta diversi limiti e nonsempre la politica si concilia con la volonta' di riforma. L'esponente di Nidaa Tounes ha detto che rimarra' comunqueall'interno del partito. Akremi pubblichera' domani uneditoriale sul quotidiano "Akher Khabar" in cuiapprofondira' le motivazioni che lo hanno portato adimettersi. Gli analisti locali ritengono che Akremiesaminera' in particolare le due figure chiave che sicontendono la leadership Nidaa Tounes: Hafedh Caid Essebsi,figlio del presidente della repubblica, e Mohsen Marzouk,direttore della campagna elettorale che ha portatoall'elezione di Essebsi alla fine del 2014. (AGI)