Tragedia a Cap-Ferrat, acrobata 12enne muore durante show tv

(AGI) - Parigi, 19 giu. - Tragedia a Cap-Ferret dove unagiovanissima acrobata e' morta, precipitando dal celebre faro,durante le riprese della trasmissione televisiva "Il monumentopreferito dai francesi" diretta su France2 da Stephane Bern. Letelecamere stavano riprendendo Lilou, 12 anni, pronta avolteggiare nel vuoto, quando e' avvenuto l'incidente. Secondoil sottoprefetto d'Arcachon, Dominique Christian, la ragazza e'precipitata per diversi metri, sbattendo sul "tetto in pietra"alla base del faro. La corda di sicurezza alla quale eraattaccata, ha ipotizzato, poteva "non avere la lunghezza"necessaria. Le dinamiche dell'incidente non sono ancora chiaree sono stati

(AGI) - Parigi, 19 giu. - Tragedia a Cap-Ferret dove unagiovanissima acrobata e' morta, precipitando dal celebre faro,durante le riprese della trasmissione televisiva "Il monumentopreferito dai francesi" diretta su France2 da Stephane Bern. Letelecamere stavano riprendendo Lilou, 12 anni, pronta avolteggiare nel vuoto, quando e' avvenuto l'incidente. Secondoil sottoprefetto d'Arcachon, Dominique Christian, la ragazza e'precipitata per diversi metri, sbattendo sul "tetto in pietra"alla base del faro. La corda di sicurezza alla quale eraattaccata, ha ipotizzato, poteva "non avere la lunghezza"necessaria. Le dinamiche dell'incidente non sono ancora chiaree sono stati coinvolti nelle indagini agenti di alta montagnaper dare un parere tecnico sul materiale e i sistemi disicurezza messi in campo. Intanto, "la procura ha deciso di non procedere conl'autopsia ma di riconsegnare il corpo della giovane aigenitori che erano presenti al momento del dramma". Il padreinfatti e' il presidente della compagnia di acrobatiAdrenaline. L'uomo, sotto shock, ha avuto bisognodell'intervento di psicologi. France2 ha bloccato il programmae ha chiesto alla societa' produttrice Morgane di "interromperele riprese per comprendere le circostanze che hanno portato aquesto dramma". (AGI)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it