Torna la paura per la Grecia, male borse e spread

(AGI) - Roma, 5 mag. - Si rafforza il timore di una 'Grexit' elo spread torna a salire sopra quota 130 punti, mentre le borseeuropee vanno a picco e perdono oltre il 2%. A far crescere lapaura di un'uscita della Grecia dall'euro e' la confusione suinuovi aiuti internazionali ad Atene, che non solo non decollanoma anzi si allontanano, mentre appare ormai certo che anchel'Eurogruppo di lunedi' prossimo a Bruxelles non produrra'nessun accordo. Il ministro delle Finanze greco, YanisVaroufakis ha iniziato il suo tour europeo in vistadell'Eurogruppo ma da Bruxelles, dove oggi

(AGI) - Roma, 5 mag. - Si rafforza il timore di una 'Grexit' elo spread torna a salire sopra quota 130 punti, mentre le borseeuropee vanno a picco e perdono oltre il 2%. A far crescere lapaura di un'uscita della Grecia dall'euro e' la confusione suinuovi aiuti internazionali ad Atene, che non solo non decollanoma anzi si allontanano, mentre appare ormai certo che anchel'Eurogruppo di lunedi' prossimo a Bruxelles non produrra'nessun accordo. Il ministro delle Finanze greco, YanisVaroufakis ha iniziato il suo tour europeo in vistadell'Eurogruppo ma da Bruxelles, dove oggi ha incontrato ilcommissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, fasapere che sul negoziato tra Atene e i suoi creditori vede"grandi progressi", ma nessuna intesa finale. Varoufakis, cheuna decina di giorni fa era stato oggetto di forti critiche daparte dei colleghi all'Eurogruppo di Riga, e' impegato daquesta mattina in un giro delle capitali europee: oltre che aBruxelles, oggi e' stato anche a Parigi da Michel Sapin, domaniandra' a Roma, da Pier Carlo Padoan e nei giorni successivi inSpagna. Lunedi' prossimo, all'Eurogruppo, "avremo sicuramenteuna discussione fruttuosa che confermera' i grandi progressiraggiungi e sara' un passo avanti verso l'accordo finale", hadetto a Bruxelles Varoufakis. Anche Moscovici si tiene nel vagoe parla di "progressi significativi del gruppo di Bruxelles",ovvero i rappresentanti di governo greco e istituzioni (Ue,Fmi, Bce, Efsf) che stanno trattando per sbloccare l'ultimatranche da 7,2 miliardi del programma di aiuti internazionali.E' quanto si legge sul profilo Twitter del Commissario.L'incontro e' servito anche a "preparare un Eurogruppo utileper lunedi'" prossimo, quando e' in programma a Bruxelles lariunione dei 19 ministri presieduti da Jeroen Dijsselbloem. Piu' ottimista ma solo a parole il ministro delle Finanzefrancese Michel Sapin, secondo il quale un "buon compromesso"sulla Grecia e' possibile. "Siamo a un momento cruciale - diceSapin dopo aver incontrato Varoufakis - e abbiamo la capacita'di raggiungere un buon compromesso". A rendere il quadro ancorapiu' nebbioso e' il Financial Times secondo il quale il Fmisarebbe disponibile a sborsare la sua quota di aiuti ad Atenesolo a patto che i partner europei accettino di svalutare unaparte significativa dei loro crediti verso la Grecia. Inpratica il Fmi ripropone l'haircut, la ristrutturazione deldebito, che Berlino non intende assolitamente prendere inconsiderazione. E infatti il ministro delle Finanze tedesco,Wolfgang Schaeuble, ha smentito le indiscrezioni, riportate dal'Financial Times', pur confermando l'allarme sul peggioramentodella situazione finanziaria di Atene. "Il Fmi ovviamente nonha fatto alcun commento di questo tipo", ha dichiaratoSchaeuble in conferenza stampa, pur ammettendo che "le cose sisono fatte piu' difficili" in quanto l'istituto di Washington"ha chiarito che i numeri sono peggiorati", cioe' la Grecia nonha un surplus di bilancio ma presenta un deficit primariodell'1,5%. Il ministro tedesco si e' poi detto scettico sullapossibilita' che l'Eurogruppo di lunedi' chiuda un accordo checonsenta di sbloccare il versamento dell'ultima rata delprestito alla Grecia, pur "non escludendo" questa possibilita'.In serata il Fmi ha confermato le indiscrezioni del FinancialTimes e cioe' fatto sapere che la Grecia potrebbe aver bisognodi un taglio del debito, anche se ha negato di aver avanzatoquesta proposta tramite il capo dipartimento del Fmi perl'Europa, Poul Thomsen alla riunione dell'Eurogruppo di Riga,come aveva sostenuto il quotidiano britannico. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.