Chi ha ucciso 100 renne a meno di un mese dal Natale?

Strage in Norvegia: decine di animali trovati morti lungo i binari di una ferrovia. Babbo Natale non c'entra  

Chi ha ucciso 100 renne a meno di un mese dal Natale?
John Erling Utsi / NTB SCANPIX / AFP 

La transumanza invernale nel nord della Norvegia si sta trasformando in un massacro per le renne: sabato scorso un treno merci ha ucciso 65 esemplari su un binario; 41 altri animali sono stati falciati nei giorni precedenti. lo ha raccontato la radio norvegese NRK.
"Sono così arrabbiato che ho le vertigini", ha raccontato il proprietario dell'ultimo branco decimato, Ole Henrik Kappfjell, alla radio. "E' una tragedia insensata, è un incubo", ha aggiunto.

In Norvegia, circa 250.000 renne vivono in uno stato semi-domestico, la maggior parte nell'estremo nord del Paese. I pastori portano queste mandrie ai pascoli invernali, ma la transumanza nasconde pericoli (finiscono investiti da auto o da treni, oppure annegano)
Le scene del dramma di sabato sono state riprese dal regista documentarista Jon Erling Utsi: gli scatti mostrano animali massacrati che giacciono nella neve macchiata di sangue, alcuni feriti che poi sono stati uccisi.

"E' stato un incubo da guardare", ha raccontato il documentarista alla NRK. "La cosa peggiore è stato vedere gli animali morti, che giacevano lì, o sofferenti: è stato un bagno di sangue per diversi chilometri".
Più di duemila renne sono state falciate lungo la stessa linea ferroviaria tra il 2013 e il 2016. Gli agricoltori hanno chiesto all'ente gestore delle ferrovie di creare una recinzione lungo tutto il percorso, ma i finanziamenti tardano ad arrivare.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it