Siria: Senato russo, non serve annullare decisione invio esercito

Siria: Senato russo, non serve annullare decisione invio esercito
 Senato russo, Putin, Valentina Matviyenko

Mosca - "Non c'è bisogno che il Consiglio della Federazione russa (il Senato) annulli la decisione", con cui ha autorizzato l'intervento militare in Siria, "questo diritto e questi poteri sono stati conferiti al presidente Vladimir Putin". Lo ha spiegato alla stampa la presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matviyenko, in visita in Malaysia, citata dall'agenzia Ria Novosti. "Nel quadro dei colloqui di Ginevra faremo di tutto per realizzare la road map per la soluzione del conflitto siriano, tenendo presente che il gruppo di iniziativa già creato nell'ambito del cessate il fuoco ha già iniziato la preparazione di una nuova Costituzione, che deve essere presentata per l'approvazione del popolo", ha voluto sottolineare. "Dopo l'adozione della Costituzione, nel formato appropriato, dobbiamo passare allo svolgimento delle elezioni presidenziali, delle elezioni del Parlamento, alla formazione di un governo di unità nazionale e allora il processo in Siria avrà un carattere irreversibile", ha concluso. (AGI)