Siria: raid russi contro Is, morti 36 civili Presto colloqui Usa

(AGI) - New York, 1 ott. - Stati Uniti e Russia si sonoaccordate per realizzare il prima possibile una serie dicolloqui tra comandi militari riguardo ai bombardamenti che idue paesi stanno effettuando in Siria. E' quanto emerso dalfaccia faccia a New York tra il segretario di Stato Usa, JohnKerry e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. L'accordo, ha spiegato lo stesso Lavrov, ha l'obiettivo di"evitare incidenti insensati". Secondo Kerry, che ha ribaditole "preoccupazioni" degli Usa riguardo agli obiettividell'intervento russo in Siria, i contatti potrebberocominciare anche domani stesso. I raid aerei

(AGI) - New York, 1 ott. - Stati Uniti e Russia si sonoaccordate per realizzare il prima possibile una serie dicolloqui tra comandi militari riguardo ai bombardamenti che idue paesi stanno effettuando in Siria. E' quanto emerso dalfaccia faccia a New York tra il segretario di Stato Usa, JohnKerry e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. L'accordo, ha spiegato lo stesso Lavrov, ha l'obiettivo di"evitare incidenti insensati". Secondo Kerry, che ha ribaditole "preoccupazioni" degli Usa riguardo agli obiettividell'intervento russo in Siria, i contatti potrebberocominciare anche domani stesso. I raid aerei russi in Siriahanno ucciso 36 civili. Lo ha affermato il presidentedell'opposizione siriana sostenuta dall'occidente, KhaledKhoja, a margine dell'Assemblea generale dell'Onu. "La Russianon intende combattere l'Isis, ma prolungare la vita delpresidente siriano, Bashar Assad", ha accusato Khoja. Ilministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha respinto idubbi "infondati" dell'Occidente, secondo cui la Russia neisuoi primi bombardamenti in territorio siriano non avrebbecolpito obiettivi dell'Isis. "I dubbi secondo cui gli obiettivi dei raid non erano lepostazioni dell'Isis sono del tutto infondati", ha dichiaratoil capo della diplomazia russa, in un comunicato diffuso dopol'incontro con il suo omologo americano, John Kerry, a NewYork, in cui aggiunge tra l'altro di non avere "alcunainformazione" riguardante eventuali vittime civile. Il capo della diplomazia russa aggiunge di aver detto "intutta franchezza" al collega americano che la Russia sarebbeintervenuta, su richiesta della presidenza siriana, percombattere "esclusivamente l'Isis e gli altri gruppiterroristici". (AGI).