Siria: Mosca, "scappati 600 terroristi dell'Isis, raid aumenteranno"

(AGI) - Mosca - I jet russi schierati inSiria hannocompiuto oltre 20 sortite nelle ultime 24 ore, colpendo 9postazioni di Isis,  

(AGI) - Mosca, 3 ott. - I jet russi schierati inSiria hannocompiuto oltre 20 sortite nelle ultime 24 ore, colpendo 9postazioni di Isis, distruggendo, tra l'altro, un posto dicomando in un bunker sotterraneo, un campo di addestramento, undeposito di armi, fortificazioni e 7 mezzi militari. Il tutto,sottolinea il ministero della Difesa russo, ricorrendo a bombeintelligenti. Mosca ha cosi' negato l'accusa del ministro dellaDifesa britannico, Michael Fallon, secondo il quale i russistarebbero impiegando ordigni non di precisione, che stannouccidendo anche civili. I raid aerei russi hanno colpito piu'di 50 obiettivi dell'Isis in quattro giorni e nelle ultime 72ore sono stati sferrati oltre 60 attacchi. Lo riferiscono leforze armate di Mosca, aggiungendo che i bombardamenti hannosignificativamente ridotto il potenziale militare jihadista Seiraid sono avvenuti venerdi' sera e gli altri tre nelle primeore sabato mattina. Ai bombardamenti hanno preso parte icaccia-bombardieri Sukhoi Su-34, piu' moderni, ed i piu'antiquati ma sempre efficaci, Su-24M. Mosca ha sottolineato chein nessun caso non e' stato registrata la presenza di fuocoanti-aereo. La Russia aumentera' i raid aerei in Siria. "Nonsolo i raid continueranno, ma aumenteranno", ha comunicato poilo Stato maggiore dell'esercito. Secondo i vertici militarirussi i raid aerei stanno "seminando il panico" e "600terroristi hanno abbandonato le loro posizioni". Mosca comunicapoi che il suo esercito e' pronto a coordinarsi nelle azionimilitari contro i terroristi in Siria con tutti i Paesiinteressati. I vertici militari di Mosca hanno inoltre riferitoche, prima di cominciare a bombardare, erano stati informatidagli Usa che in quelle zone c'erano solo terroristi e quindiobiettivi da colpire. Mosca ha quindi chiesto agli Usa diinterrompere i bombardamenti nelle zone della Siria che sonoprese di mira dai raid dei caccia russi. Le forze armate russehanno inoltre comunicato di aver chiesto a Washington, prima dicominciare a bombardare, di ritirare tutti gli addestratoridalle zone considerate obiettivo dei raid aerei. .