Siria: drone abbattuto dai turco; gli Usa "E' russo", ma Mosca nega

(AGI) - Ankara - Era un drone l'aereo di nazionalita'sconosciuta abbattuto dalle forze armate della Turchia dopo cheaveva sconfinato di tre  

(AGI) - Ankara, 16 ott. - Era un drone l'aereo di nazionalita'sconosciuta abbattuto dalle forze armate della Turchia dopo cheaveva sconfinato di tre chilometri in territorio turco dallaSiria. Lo hanno precisato fonti militari di Ankara. Inprecedenza le forze armate turche avevano fatto sapere chel'abbattimento e' avvenuto dopo che il velivolo era statoavvertito tre volte, in linea con le regole d'ingaggio diAnkara.

Gli Stati Uniti sospettano che l'aereo abbattuto dai cacciaturchi dopo uno sconfinamento dalla Siria sia un drone russo.Lo ha riferito una fonte americana, ma Mosca smentisce. "Nonmanca all'appello nessuno dei caccia e droni russi impegnatinelle operazioni in Siria: lo ha precisato una fonte delministero della Difesa. Le forze armate turche hanno assicuratoche l'abbattimento e' avvenuto dopo che il velivolo e' statoavvertito tre volte, in linea con le regole d'ingaggio dellaNato. Due caccia russi avevano violato lo spazio aereo turco ainizio ottobre, provocando una dura protesta di Ankara.

Subito dopo la notizia dell'abbattimento di un velivolo, il rublo e' sceso bruscamente alla Borsa di Mosca. In pochi minuti, riportano le agenzie russe, il dollaro si e' apprezzato fino a un massimo di 62,12 rubli: 72,5 centesimi in piu' rispetto al tasso di cambio fissato dalla chiusura di ieri. Allo stesso tempo, un euro ha raggiunto 70,53 rubli, salendo di 71 centesimi rispetto sempre al cambio di ieri. Dopo che si e' saputo che il mezzo colpito non era un aereo ma drone, il rublo ha recuperato terreno: alle 14 di Mosca (le 13 in Italia) il biglietto verde era scambiato a 61,69 rubli e un euro a 70,05. Dopo l'avvio dei raid aerei russi in Siria contro l'Isis, la Turchia ha denunciato due volte la violazione del suo spazio aereo da parte delle forze di Mosca.