Si arrende sequestratore di Tuscaloosa, liberi gli ostaggi

L'uomo è stato arrestato al termine di serrate trattative. Non si conosce il movente del suo gesto

Si arrende sequestratore di Tuscaloosa, liberi gli ostaggi
alabama ostaggi twitter 

Montgomery - Si è conclusa rapidamente e senza spargimento di sangue la presa di ostaggi da parte di un individuo armato all'interno del campus dell'Università dell'Alabama, nella cittadina di Tuscaloosa. Lo hanno reso noto fonti della polizia e dell'Fbi, citate dall'emittente televisiva 'Abc', secondo cui stanno bene tutti i dipendenti di una cooperativa di credito, forse otto, che l'uomo aveva sequestrato costringendoli a rimanere asserragliati con lui negli uffici, adiacenti alla facoltà di Giurisprudenza. L'assalitore è stato arrestato al termine di serrate trattative. Non se ne conosce tuttora il movente.

La cronaca della giornata, dal sequestro degli impiegati all'arresto

Un uomo è entrato nell'edificio che ospita la cooperativa di credito all'interno del campus dell'Università dell'Alabama, nella località di Tuscaloosa, verso le 8.30 di oggi, prima che la banca aprisse, prendendo in ostaggio un numero imprecisato di dipendentl. Sul posto sono accorse le forze dell'ordine ma anche una squadra delle 'Swat', le unità speciali, assistite da almeno un elicottero. L'ateneo ha diramato l'allarme, intimando a tutti di restarne per quanto possibile lontani. Il capo della polizia di Tuscaloosa, Teena Richardson, ha detto a CBS News che l'uomo era armato e al momento dell'irruzione nell'edificio non c'erano clienti all'interno.
Poi ha aggiunto: "I negoziatori stanno cercando di stabilire un contatto con il sospetto in questo momento". Una trattativa durata alcune ore che si è conclusa con la resa dell'uomo.