Scozia: banche Gb temono corsa ai bancomat con indipendenza

(AGI) - Londra, 17 set. - Per rispondere alla corsa ai bancomatnel caso di una vittoria degli indipendentisti scozzesi alreferendum di domani, negli ultimi giorni le banche britannichehanno spostato fisicamente milioni di banconotedall'Inghilterra alla Scozia. Lo ha scritto l'Independent,intervistando fonti bancarie e della City di Londra. Secondo leprevisioni degli istituti di credito, nel caso di vittoria del"Si'", centinaia di migliaia di persone correranno verso glisportelli automatici, per accaparrarsi ingenti quantita' didenaro. "Una cosa irrazionale", hanno fatto sapere le fontidegli istituti bancari all'Independent, "ma non ci possiamofare niente". In caso

(AGI) - Londra, 17 set. - Per rispondere alla corsa ai bancomatnel caso di una vittoria degli indipendentisti scozzesi alreferendum di domani, negli ultimi giorni le banche britannichehanno spostato fisicamente milioni di banconotedall'Inghilterra alla Scozia. Lo ha scritto l'Independent,intervistando fonti bancarie e della City di Londra. Secondo leprevisioni degli istituti di credito, nel caso di vittoria del"Si'", centinaia di migliaia di persone correranno verso glisportelli automatici, per accaparrarsi ingenti quantita' didenaro. "Una cosa irrazionale", hanno fatto sapere le fontidegli istituti bancari all'Independent, "ma non ci possiamofare niente". In caso di indipendenza, ci si aspetta un numerodi prelievi ai bancomat pari a quello della settimanapre-natalizia. Con una vittoria dei "Si'", tuttavia, la Scoziarimarrebbe britannica fino alla primavera del 2016, quandoentrera' veramente in funzione l'eventuale nuovo apparatostatale scozzese. (AGI).