Scontro Turchia-Usa: Kerry, valuteremo estradizione Gulen se ci sono prove

Washington: invitiamo Ankara a presentarci prove legittime che accetteremo e giudicheramo in modo appropriato

Scontro Turchia-Usa: Kerry, valuteremo estradizione Gulen se ci sono prove
 John Kerry (Afp)

Washington - Alta tensione tra Turchia e Stati Uniti dopo il fallito golpe di ieri. Gli Usa sono pronti ad aiutare la Turchia nelle indagini sul tentato golpe. Lo ha detto il Segretario di Stato americano, John Kerry, che ha invitato Ankara e mostrare, se esistono, indizi in grado di attribuire a Fetullah Gulen la responsabilita' dell'iniziativa sovversiva. Ankara ha chiesto piu' volte nel passato a Washington di espellere Gulen, predicatore, una volta alleato del presidente Recep Tayyp Erdogan e oggi suo acerrimo nemico.

Parlando da Lussemburgo, Kerry ha precisato che "Washington non ha ancora ricevuto una richiesta formale di estradizione del signor Gulen". E "ovviamente - ha aggiunto - invitiamo il governo turco, come sempre facciamo, a presentarci prove legittime che accetteremo e giudicheramo in modo appropriato". (AGI)