Sale la tensione a Hong Kong, dilaga la protesta - Video

(AGI) - Hong Kong - Non se ne vanno dalle strade diHong Kong i manifestanti che chiedono maggiore democrazia ePechino si      [...]

(AGI) - Hong Kong, 29 set. - Non se ne vanno dalle strade diHong Kong i manifestanti che chiedono maggiore democrazia ePechino si trova ad affrontare una delle sfide politiche piu'impegnative da piazza Tiananmen, 25 anni fa. Lungi dal diminuire, il numero di manifestanti va crescendodi ora in ora ed ora si temono di nuovo scontri. In un estremotentativo di sedare gli animi, l'esecutivo ha annunciato ilritiro degli agenti in assetto anti-sommossa dalle strade. E ineffetti a situazione con la polizia, tesa fino alle ultime oredi domenica, e' tornata a una relativa calma. Ma intantol'esecutivo ha cancellato i fuochi d'artificio in programma permercoledi', 1 ottobre, giornata di festa nazionale. Sono ancora decine di migliaia gli studenti in piazzanell'area di Admiralty e Tamar, dove ha sede il governo di HongKong.

Guarda la galleria fotografica

Stamane gli studenti hanno assistito a comizi degliorganizzatori delle manifestazioni, indette ufficialmente nellanotte tra sabato e domenica, e intonato slogan pro-democratici."Da movimento studentesco si e' trasformato in movimento didisobbedienza civile", ha spiegato una giornalista delquotidiano locale, The Standard, incontrata ad Admiralty. "AMongkok l'eta' dei manifestanti e' generalmente piu' alta". I giovani provenienti dalle varie universita' dell'isolahanno sfilato lungo la Connaught Road in direzione diAdmiralty, cuore delle proteste. Alcuni di loro distribuivano inastri gialli simbolo degli scioperi degli studentiuniversitari in corso da lunedi'. Assieme a loro, ad Admiralty,anche molti altri giovanissimi studenti delle scuole superiori,che costituiscono una delle componenti numericamente piu'importanti di Occupy Central.

Guarda il video

Minore, invece, la presenza delleforze dell'ordine rispetto a domenica, quando hanno attaccatola folla con lacrimogeni e spray al peperoncino (la polizia hafatto sapere che domenica ha usato i gas lacrimogeni 87 volte). Le manifestazioni si sono estese oggi anche ad altre aree:oltre a Mongkok, nella zona di Kowloon, anche Causeway Bay,nell'area di Central, e' stata presa di mira dai manifestanti.Alcuni studenti hanno voluto sottolineare il carattere pacificodelle proteste. Il capo dell'esecutivo di Hong Kong, LeungChun-ying - massima autorita' dell'isola - rimane l'obiettivoprincipale delle proteste. "Vogliamo che ascolti le nostrerichieste - ha dichiarato uno studente di 20 anni della CityUniversity di Hong Kong - e vogliamo piu' democrazia". Alcunistudenti, sfiniti dopo le due notti nelle strade della citta' egli scontri con gli agenti, si sono addormentati al riparo deicentri commerciali di Central; altri distribuivano generi diconforto e salviette umidificate contro il gran caldo. Il movimento che si allarga ad altre vie della zonacentrale dell'ex colonia britannica, ha gia' un nomesemi-ufficiale, "The Umbrella Revolution" con loghi visibilion line e diffusi dai media di Hong Kong: gli ombrelli sonostati usati ieri e sabato scorso dai manifestanti per coprireil volto dal lancio dei lacrimogeni e dagli spruzzi di spray alpeperoncino. Intanto, le proteste hanno gia' prodotto i primieffetti sulle commemorazioni della Festa Nazionale Cinese del 1ottobre prossimo: secondo gli ultimi aggiornamenti ufficiali,Hong Kong ha cancellato uno spettacolo di fuochi d'artificio aVictoria Harbour, per celebrare i 65 anni dalla nascita dellaRepubblica Popolare Cinese, in programma per mercoledi'prossimo. (AGI).