Russiagate: la Casa Bianca ammette che Mosca interferì ma senza colludere con la campagna di Trump

Russiagate: la Casa Bianca ammette che Mosca interferì ma senza colludere con la campagna di Trump
 (Afp)
Donald Trump

Alla fine la casa Bianca ha ammesso le interferenze di Mosca nella campagna elettorale che nel 2016 portò all'elezione di Donald Trump alla presidenza. La portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, ha dichiarato che "la Russia interferì nelle elezioni del 2016". Ma poi Sanders, parlando con i giornalisti nel corso del briefing alla casa Bianca, ha tenuto a sottolineare che "non ci fu però alcuna collusione" con la campagna di Donald Trump.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it