Russia: scandalo Bashneft, rilasciato oligarca Evtushenkov

(AGI) - Mosca, 18 dic. - Le autorita' russe hanno rilasciato ilmagnate Vladimir Yevtushenkov, agli arresti domiciliari dasettembre con l'accusa di riciclaggio nell'ambitodell'inchiesta sull'acquisizione da parte della sua holding AfkSistema del gruppo petrolifero Bashneft. Lo ha reso noto ierisera il suo avvocato, dopo quasi due mesi da un verdetto che hanazionalizzato gli asset dell'oligarca nella compagniapetrolifera. "E' stato liberato su ordine degli inquirenti", hareso noto il legale, Vladimir Kozin. "Ora e' un uomo libero chepuo' tornare al suo lavoro", ha aggiunto l'avvocato, sentito daInterfax. Afk Sistema e' stata accusata di

(AGI) - Mosca, 18 dic. - Le autorita' russe hanno rilasciato ilmagnate Vladimir Yevtushenkov, agli arresti domiciliari dasettembre con l'accusa di riciclaggio nell'ambitodell'inchiesta sull'acquisizione da parte della sua holding AfkSistema del gruppo petrolifero Bashneft. Lo ha reso noto ierisera il suo avvocato, dopo quasi due mesi da un verdetto che hanazionalizzato gli asset dell'oligarca nella compagniapetrolifera. "E' stato liberato su ordine degli inquirenti", hareso noto il legale, Vladimir Kozin. "Ora e' un uomo libero chepuo' tornare al suo lavoro", ha aggiunto l'avvocato, sentito daInterfax. Afk Sistema e' stata accusata di aver acquistatoillegalmente il pacchetto di maggioranza in Bashneft, una dellemaggiori compagnie petrolifere private del Paese, e a ottobrela corte d'arbitrato di Mosca ha stabilito la nazionalizzazionedegli asset. Il caso Yevtushenkov - quindicesimo uomo piu' ricco diRussia, secondo Forbes - aveva rievocato analogie con MikhailKhodorkovsky, l'ex capo della compagnia petrolifera Yukosarrestato nel 2003 e detenuto per 10 anni, nell'ambito didiversi processi considerati da molti politicamente motivati epoi graziato, a sorpresa, da Vladimir Putin lo scorso dicembre.Dopo la notizia dell'arresto di Yevtushenkov, lo stesso ex uomopiu' ricco di Russia aveva subito puntato il dito contro IgorSechin, il numero uno della major statale Rosneft, indicandolocome il mandante dell'accaduto. A suo dire, il businessman edex ministro dell'Energia, non e' in grado di gestireprofessionalmente il colosso statale - finito anche sotto lesanzioni occidentali - e per dimostrare al presidente Putin chela produzione aumentava, non aveva altri mezzi se nonl'acquisizione di Bashneft. (AGI).