Russia: Lavrov, con Italia interesse a preservare cooperazione

(AGI) - Mosca, 4 mar. - "Sullo sfondo del profondodeterioramento delle relazioni tra Mosca e Bruxelles per viadella crisi politica interna in Ucraina, la dinamica dellacollaborazione tra Russia e Italia e' calata in modosostanziale", ma vi e' interesse reciproco a "preservare lacooperazione bilaterale costruita in molti anni". Lo haassicurato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, inun'intervista scritta con AGI, nel giorno in cui e' atteso aMosca in "visita di lavoro" il presidente del Consiglio, MatteoRenzi. Il capo della diplomazia russa ha ricordato che nel 2014"non si sono tenuti" i

(AGI) - Mosca, 4 mar. - "Sullo sfondo del profondodeterioramento delle relazioni tra Mosca e Bruxelles per viadella crisi politica interna in Ucraina, la dinamica dellacollaborazione tra Russia e Italia e' calata in modosostanziale", ma vi e' interesse reciproco a "preservare lacooperazione bilaterale costruita in molti anni". Lo haassicurato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, inun'intervista scritta con AGI, nel giorno in cui e' atteso aMosca in "visita di lavoro" il presidente del Consiglio, MatteoRenzi. Il capo della diplomazia russa ha ricordato che nel 2014"non si sono tenuti" i consueti incontri di alto livello perpromuovere i rapporti economici (l'ultimo verticeintergovernativo fu quello di Trieste nel novembre 2013 ndr)e "il volume dell'interscambio, l'anno scorso, e' diminuito del10% rispetto al 2013". "Si e' notata la tendenza allacontrazione dei flussi turistici", ha osservato Lavrov,dicendosi pero' "certo che questa situazione non risponde agliinteressi fondamentali dei nostri Paesi". A detta di Lavrov, gli incontri l'anno scorso delpresidente Vladimir Putin con Renzi e l'allora presidente dellaRepubblica Giorgio Napolitano, come anche i contatti tra iministri degli Esteri "dimostrano l'interessamento reciproconel preservare l'ampia risorsa della cooperazione bilateralecostruita in molti anni". Dalla prima visita del presidentedel Consiglio, Matteo Renzi a Mosca, la Russia si aspettacolloqui "costruttivi e fruttuosi". Lo ha riferito il ministrodegli Esteri russo, Serghei Lavrov, in un'intervista scrittacon AGI, alla vigilia degli incontri di Renzi con il premierrusso Dmitri Medvedev e il presidente della Federazione,Vladimir Putin. "Ci aspettiamo che siano colloqui, come e' caratteristicodelle relazioni russo-italiane, costruttivi e fruttuosi sullequestioni d'attualita' internazionali e bilaterali d'interesseper i nostri due Paesi", ha detto Lavrov, facendo il punto suirapporti tra Roma e Mosca. "Le relazioni tra Italia e Russiahanno di tradizione una natura multidimensionale, sonocaratterizzate dal rispetto reciproco e dalla considerazionedegli interessi l'uno dell'altro. Negli ultimi 20 anni, consforzi comuni, e' stata stabilita una solida base dicollaborazione, che comprende meccanismi d'interazione comeconsultazioni intergovernative al piu' alto livello, ilConsiglio russo-italiano per la Cooperazione economicaindustriale e finanziaria, incontri dei ministri degli Esteri edella Difesa nel formato "2+2", la Grande Commissioneparlamentare Russia-Italia, il Forum di dialogo tra leorganizzazioni della societa' civile". Lavrov ha sottolineato i"risultati significativi raggiunti nella sfera economica"."L'Italia rappresenta il quarto partner commerciale, le aziendeitaliane hanno investito in modo significativo nell'economiarussa e vengono realizzati con successo numerosi progetticomuni, sulla base del reciproco vantaggio", ha ricordato,soffermandosi poi sulla partecipazione della Russia all'Expo diMilano, con "uno dei padiglioni piu' grandi". Da notare, a suodire, anche il "progressivo sviluppo delle relazioni tra leregioni, che coinvolgono oltre 40 regioni russe". Il ministro ha poi garantito che Mosca "accoglie in modopositivo la disponibilita' del business italiano a continuareil lavoro sul mercato russo, nonostante la situazione nonfacile". "Una promettente area di cooperazione e' rappresentatadalla cultura", ha concluso Lavrov, che ha citato l'Annoincrociato del turismo come progetto "centrale", tra quellirealizzati nel 2014 in questo settore. CRISI UCRAINA La Russia "apprezza l'impegno dell'Italia per una soluzionepolitica pacifica della crisi politica interna ucraina". Lo hasottolineato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, inun'intervista scritta con AGI, alla vigilia dell'incontro trail premier Matteo Renzi e il presidente Vladimir Putin, domanial Cremlino. Il ministro ha lodato "l'impegno dell'Italia nelcontribuire al miglioramento della situazione nel continenteeuropeo e alla normalizzazione delle relazioni tra Russia eUe", ma ha ribadito che per raggiungere questi obiettivi "e'necessario promuovere l'attuazione di tutte le disposizioni,senza eccezioni, del complesso di accordi per una soluzionepacifica in Ucraina, concordato il 12 febbraio a Minsk". Come annunciato dalla presidenza russa, i colloqui conRenzi avranno in agenda non solo questioni bilaterali ma anchela crisi ucraina, le tensioni in Libia, la situazione in MedioOriente e il conflitto siriano, compresa la minaccia dell'Isis. .