Russia: 38 agenti feriti negli attacchi terroristi a Grozny

(AGI) - Mosca, 5 dic. - Sono 38 gli ufficiali di sicurezzarimasti feriti ieri durante la battaglia a Grozny con uncommando di militanti, che ha fatto ripiombare la Cecenianell'incubo terrorismo. La maggior parte degli agenti feriti,ha fatto sapere il capo chirurgo del Ministero dell'Interno,Vladislav Zubritsky, fa parte delle unita' speciali dellostesso dicastero che hanno partecipati all'operazione. Ora sonotutti ricoverati. Il bilancio dell'attacco terrorista e' stato di 19 morti,tra cui 10 uomini delle forze di sicurezza e nove ribelliceceni, a quanto hanno riferito ieri le autorita' russe.Secondo il sito Grozni-info, ci

(AGI) - Mosca, 5 dic. - Sono 38 gli ufficiali di sicurezzarimasti feriti ieri durante la battaglia a Grozny con uncommando di militanti, che ha fatto ripiombare la Cecenianell'incubo terrorismo. La maggior parte degli agenti feriti,ha fatto sapere il capo chirurgo del Ministero dell'Interno,Vladislav Zubritsky, fa parte delle unita' speciali dellostesso dicastero che hanno partecipati all'operazione. Ora sonotutti ricoverati. Il bilancio dell'attacco terrorista e' stato di 19 morti,tra cui 10 uomini delle forze di sicurezza e nove ribelliceceni, a quanto hanno riferito ieri le autorita' russe.Secondo il sito Grozni-info, ci sarebbe stata almeno unavittima tra i civili. Notizia smentita dal Comitato nazionaleanti-terrorismo. La battaglia si e' scatenata dopo l'attacco aun posto di blocco della polizia a cui sono seguiti scontri afuoco nella "Casa della stampa" e ella scuola n°20 dellacitta', dove si erano asserragliati i terroristi. L'attacco e'stato rivendicato dal movimento islamista "Emirato del caucaso"e i miliziani, in un video, hanno detto di essere agli ordinidi un nuovo capo, lo sceicco Ali Abu Mouhammad. Il segretario generale dell'Onu, Ban KI-moon, ha condannatogli attacchi ed espresso le sue condoglianze alla Federazionerussa. Ieri, nel suo discorso alla nazione, il presidenteVladimir Putin ha dichiarato il suo "sostegno" alle autorita'cecene, appoggiando il pugno di ferro usato dal leader dellarepubblica caucasica, Ramzan Kadyrov. Dopo aver fatto scattarel'operazione anti-terrorismo, Kadyrov e' subito volato a Moscaper assistere all'annuale messaggio di Putin, davanti alleCamere riunite. (AGI) .