La battaglia per le tombe, 2 morti al cimitero di Mosca

La polizia arresta 50 persone dopo una rissa e spari fra caucasici e asiatici per la spartizione dei servizi di manutenzione

La battaglia per le tombe, 2 morti al cimitero di Mosca
Mosca rissa in un cimitero (Afp) 

Mosca - Una disputa di lavoro si e' trasformata in una gigantesca rissa in un cimitero di Mosca, dove 200 tra immigrati del nord del Caucaso e dell'Asia centrale se le sono date di santa ragione finche' qualcuno non ha tirato fuori un'arma da fuoco e ha ucciso due persone. I feriti nel cimitero di Khovanskoye, a sud-ovest della capitale russa, sono almeno 10, ha riferito la portavoce della polizia, Sofya Khotina. In manette sono finite 50 persone, fra cui tre sospettati di omicidio "dopo aver tentato di fuggire a bordo di un'auto e aver investito altri due che partecipavano agli scontri". Al centro della lite vi era la spartizione delle aree del cimitero in cui svolgere i servizi di pulizia e manutenzione. (AGI)