Putin: crisi ucraina nata da disordini sostenuti da Usa e Ue (2)

(AGI) - Roma, 6 giu. - Putin, nonostante le violenze delleultime 48 ore, continua a ribadire la sua fiducia nell'accordodi Minsk che considera "l'unica via per la risoluzione delproblema. Noi facciamo e continueremo a fare tutto quantodipende da noi per influenzare le autorita' delle Repubblicheautoproclamate di Donetsk e di Lugansk. Ma non tutto dipende danoi. Oggi i nostri partner, sia in Europa sia negli StatiUniti, devono esercitare un'adeguata influenza sulle autorita'di Kiev perche' facciano cio' che e' stato concordato a Minsk". E qui il presidente russo punta il dito contro il governo

(AGI) - Roma, 6 giu. - Putin, nonostante le violenze delleultime 48 ore, continua a ribadire la sua fiducia nell'accordodi Minsk che considera "l'unica via per la risoluzione delproblema. Noi facciamo e continueremo a fare tutto quantodipende da noi per influenzare le autorita' delle Repubblicheautoproclamate di Donetsk e di Lugansk. Ma non tutto dipende danoi. Oggi i nostri partner, sia in Europa sia negli StatiUniti, devono esercitare un'adeguata influenza sulle autorita'di Kiev perche' facciano cio' che e' stato concordato a Minsk". E qui il presidente russo punta il dito contro il governoucraino: "11 problema e' che le autorita' di Kiev non vogliononemmeno sedersi allo stesso tavolo negoziale con loro (irappresentanti delle due repubbliche separatiste e filo-russedi Donetsk e Lugansk, ndr). E su questo non abbiamo influenza,solo i nostri partner europei e americani ce l'hanno". Non c'e'bisogno di impaurirci con le sanzioni", che l'Ue si appresta ariconfermare e di cui si parlera' anche al G7 in Germania. Putin ricorda che a Donetsk e a Lugansk la gente ha votatoper l'indipendenza" ma, per semtnire mire di ulterioriannessioni chiarisce che "li la situazione e' diversa (dallaCrimea, riannessa a Mosca dopo un referendum, dnr). Se qualcunovuole che questi territori restino all'interno dell'Ucraina,bisogna dimostrare a questa gente che in uno Stato unito lavita sara' migliore, che sara' garantito il futuro dei lorobambini. Ma persuaderli con le armi e' impossibile. Sonoquestioni che si possono risolvere solo in modo pacifico".(AGI) Gis