Portogallo: de Sousa presidente, vince al primo turno

Divorziato con due figli, è figlio di un'assistente sociale e di un medico. Conservatore, è uno dei fondatori del partito socialdemocratico portoghese di centrodestra

Portogallo: de Sousa presidente, vince al primo turno
Marcelo Rebelo de Sousa, candidato presidente Portogallo (afp) 

Lisbona - "Sarò il presidente di tutti i portoghesi senza discriminazioni". Lo ha affermato ieri a tarda sera il conservatore Marcelo Rebelo de Sousa, vincitore al primo turno delle elezioni presidenziali. Con il 99% delle circoscrizioni scrutinate, de Sousa aveva ottenuto il 52,11% dei voti quando mancavano solo 6 circoscrizioni della popolosa capitale Lisbona. Per vincere al primo turno de Sousa doveva superare il 50% dei voti. Il socialista Sampaio da Novoa è fermo al 22,75% dei voti.

"Mi è mancato poco per arrivare al secondo turno", ha affermato Sampaio da Novoa, che si è congratulato col nuovo presidente. Marcelo Rebelo de Sousa, 67 anni, professore di diritto e commentatore televisivo, è dunque il nuovo Presidente della Repubblica portoghese e succede ad Anibal Cavaco Silva. Il presidente ha il potere di sciogliere il Parlamento. Attualmente in Portogallo c'è un governo minoritario socialista guidato da Antonio Costa e appoggiato dalla sinistra radicale. Divorziato con due figli, de Sousa è figlio di un'assistente sociale e di un medico. Conservatore, è uno dei fondatori del partito socialdemocratico portoghese di centrodestra. (AGI)

(25 gennaio 2016)