Portogallo: conservatori rivincono ma senza maggioranza assoluta

(AGI) - Lisbona, 5 ott. - Il Portogallo non puniscel'austerita' voluta dal governo conservatore e regala un nuovomandato al premier socialdemocratico di centrodestra, PedroPassos Coelho, anche se non riesce a centrae l'obiettivo dellamaggioranza assoluta. Come ha ricosciuto lo steso premieruscente si e' fermato ad un passo dai i 116 seggi su 230necessari per controllare il Parlamento. In base ai risultati parziali, il blocco moderato Portugala Frente ha ottenuto il 40% dei voti, contro il 31%dell'opposizione socialista che fino a tre mesi era nettamenteavanti nei sondaggi. Molto distanziato il post trotzkistaBlocco

(AGI) - Lisbona, 5 ott. - Il Portogallo non puniscel'austerita' voluta dal governo conservatore e regala un nuovomandato al premier socialdemocratico di centrodestra, PedroPassos Coelho, anche se non riesce a centrae l'obiettivo dellamaggioranza assoluta. Come ha ricosciuto lo steso premieruscente si e' fermato ad un passo dai i 116 seggi su 230necessari per controllare il Parlamento. In base ai risultati parziali, il blocco moderato Portugala Frente ha ottenuto il 40% dei voti, contro il 31%dell'opposizione socialista che fino a tre mesi era nettamenteavanti nei sondaggi. Molto distanziato il post trotzkistaBlocco di sinistra, la formazione dell'attrice Catarina Martinsche si ispira alla greca Syrizia, con il 9,1%, mentre la listadel Partito comunista con i Verdi e' al 7,3%. Il premier uscente, al potere dal 2011, potrebbe pero' nonraggiungere i 116 seggi necessari per controllare il Parlamentomonocamerale: la sua coalizione ne dovrebbe aver ottenutiinfatti tra 100 e 118, contro una forchetta di 80-88 seggi cheandrebbero ai socialisti dell'ex sindaco di Lisbona, AntonioCosta. Un governo di minoranza rischierebbe di avere vitabreve, visto che dal 1974 in Portogallo nessun esecutivo privodella maggioranza assoluta e' riuscito a concludere lalegislatura. Le elezioni hanno registrato un'affluenza intorno al 50%,in lieve aumento rispetto al record negativo del 2011 macomunque bassa a dimostrare la delusione per una crisi da cuiil Paese stenta a uscire, malgrado sia finito ilcommissariamento della troika Fmi-Ue-Bce. Un portoghese sucinque vive infatti ancora sotto la soglia della poverta'. Marco Antonio Costa, vicepresidente e portavoce del PartitoSocialdemocratico (Psd) al governo, si e' rivolto ai portoghesiper rivendicare "una grande vittoria" mentre i suoi sostenitorifesteggiavano nel quartier generale della coalizione "Portugala Frente". "Manterremo il nostro impegno a garantire la ripresaeconomica e manterremo il nostro atteggiamento di dialogo", haassicurato. Della coalizione, che ha portato avanti un piano diriforme e di austerita' per far uscire il Paese da tre anni direcessione, fanno parte anche i democristiani di Cds-PP. Per il leader dei socialisti, Duarte Cordero, pero',nessuno dei candidati ha ottenuto la maggioranza. La decisionesull'incarico spetta comunque al presidente Anibal CavacoSilva. Di certo i socialisti scontano ancora l'eredita' del loroex premier, Jose' Socrates, che aveva accumulato gran parte dei debiti che hanno reso necessario il salvataggio da 78 miliardidella troika nel 2011. Socrates solo a settembre e' tornatolibero dopo gli arresti domiciliari per una serie di scandali.(AGI).