Polizia uccide afroamericano a San Diego, scoppiano le proteste 

È accaduto a El Cajon, alle porte della città californiana. L'uomo aveva in mano oggetto stretto tra le mani, simulando di avere una pistola

Polizia uccide afroamericano a San Diego, scoppiano le proteste 

Washington - Un poliziotto ha ucciso un afroamericano che gli aveva puntato contro un oggetto stretto tra le mani, simulando di avere una pistola. E' accaduto a El Cajon, alle porte di San Diego, in California, e, secondo quanto riferito dalla Cnn, poco dopo circa 200 persone si sono riunite per una protesta di fronte al commissariato della zona. Il capo della polizia di El Cajon, Jeff Davis, ha spiegato che due agenti hanno avvicinato in strada l'uomo che, le mani nascoste in una borsa, si e' rifiutato di obbedire a "molteplici ordini". L'uomo "ha poi estratto dalla borsa un ogetto tenendolo tra le mani e puntandolo contro gli agenti e a quel punto un poliziotto ha sparato", ha aggiunto l'ufficiale, senza specificare di che oggetto si trattasse. Secondo il Los Angeles Times non sono state trovate armi sul posto. La polizia ha anche diffuso su Twitter un fermo immagine che mostra proprio il momento in cui l'uomo ha puntato l'oggetto contro i due agenti, estrapolato da un video non diffuso integralmente. (AGI)