Pilota 'obbligato' a riposare, volo NY-Parigi atterra in Gb

(AGI) - Parigi  - Un super-jumbo, Airbus A380, dell'AirFrance diretto da New York a Parigi e' stato 'dirottato' aManchester in Gran  [...]

(AGI) - Parigi, 23 feb. - Un super-jumbo, Airbus A380, dell'AirFrance diretto da New York a Parigi e' stato 'dirottato' aManchester in Gran Bretagna dallo stesso pilota che avevaraggiunto la quota massima di ore di volo e doveva rispettareil riposo obbligatorio. Dopo aver gia' subito 6 ore di ritardonella Grande Mela per colpa della neve, i passeggeri inferocitihanno dovuto attendere fino a dodici ore nello scalo britannicoper un rimpiazzo che li portasse nella capitale francese. Sulvolo, ha riferito Le Figaro, volava anche il deputato delpartito di centro-destra Ump, Bruno Le Maire. "Appena atterratia Charles De Gaulle (l'aeroporto di Parigi)...un viaggio di 20ore tra il decollo e il parcheggio...whaooo!", ha scritto unironico passeggero, mentre un altro spiegava che "la gente e'furiosa", dopo essere stata lasciata per ore a Manchester. L'episodio non ha fatto scomporre la compagnia di bandierafrancese che tramite un portavoce ha spiegato che il tempolegale di riposo si sarebbe potuto anche rispettare, grazie aun'accelerazione che avrebbe permesso di arrivare moltovelocemente a Parigi. "Ma questo non e' accaduto...", haaggiunto, sottolineando invece che sulla possiblita' di violareil riposo obbligatorio non si transige, sarebbe stata una graveimprudenza, come guidare ubriachi sull'autostrada a 180 km/h.(AGI) .