Picchia figlio con la verga, nei guai star footbal americano

(AGI) - Washington - Brutto incidente per una dellestar del football americano. Adrian Peterson, 'running back'dei Minnesota Vikings, e' stato incriminato  [...]

(AGI) - Washington, 13 set- - Brutto incidente per una dellestar del football americano. Adrian Peterson, 'running back'dei Minnesota Vikings, e' stato incriminato per abuso su minoridopo aver picchiato il figlio, un bimbo di 4 anni, con il ramodi un albero. L'atleta si e' detto pentito e l'avvocato hatentato di spiegare che voleva dare disciplina al bambino.L'incidente e' accaduto a maggio: il bimbo aveva allontanato inmalo modo il fratello da un videogioco e il padre, per dargliuna lezione, ha divelto un ramo da un albero, ha tolto lefoglie e, denudato il piccolo, lo ha picchiato ripetutamentecon la verga. Lo scandalo emerge a una settimana dal clamore diun altro episodio, il video in cui Ray Rice, star dei BaltimoreRavens picchiava selvaggiamente quella che poi e' diventata suamoglie. Rice e' stato licenziato e poi squalificato a vitadalla National Football League. Le escoriazioni e i lividi delbambino sono stati denunciati dal pediatra a cui il piccolo erastato portato per un controllo programmato. La polizia hatrovato anche degli sms alla madre in cui Peterson ammette diaverlo picchiato anche sullo scroto e di esser dispiaciuto, maaggiunge che i suoi figli devono sapere che "il papa' vuoleloro un gran bene, ma non tollera deviazioni alla retta via". IMinnesota Vikings hanno deciso di esonerarlo per la partita didomenica contro i New England Patriots, in attesa si chiariscala sua posizione giudiziaria. Nell'ottobre dell'anno scorso, Peterson, che e' uno deimigliori 'running back' di tutti i tempi, era stato ilprotagonista involontario di un altro episodio di abusoinfantile. Un altro dei suoi figli, un bimbo di appena dueanni, era stato selvaggiamente picchiato dal nuovo fidanzatodella madre e non era sopravvissuto agli abusi. Peterson, cheaveva saputo del figlio appena tre mesi prima, incontro' per laprima e unica volta il bambino poco prima che morisse, nelletto d'ospedale. (AGI).