Pentito jihadista 'sventa' attentato, "padre Dall'Oglio vivo"

Pentito jihadista 'sventa' attentato, "padre Dall'Oglio vivo"
 Paolo Dall'Oglio

Parigi - Un siriano -arruolato dall'Isis per compiere un attentato in Germania, ma ora pentito- ha consentito di sventare "un attacco imminente": ha permesso cioè di arrestare tre individui sospettati di preparare un attacco kamikaze a Dusseldorf. Di piu': l'uomo, un 28enne di nome Saleh, avrebbe anche detto che padre Dall'Oglio è ancora vivo e c'è un video a testimoniarlo. è quanto rivelano Le Monde e i-Tele, che hanno raccolto le confidenze dell'intelligence. Saleh si presentò spontaneamente lunedi' primo febbraio alle 9:30 in un commissariato del 18esimo arrondissement di Parigi dicendo che aveva una rivelazione da fare. Davanti ai poliziotti sbalorditi si presentò come jihadista siriano in missione per conto dell'Isis per compiere un attentato. E raccontò di ricevere istruzioni da Abu Dujana al-Tunisi, l''emiro degli stranieri': la missione un attentato-kamikaze in un'affollata zona commerciale della citta' tedesca. In seguito alle sue rivelazioni, la Francia ha fornito indicazioni all'antiterrorismo tedesco che ha proceduto agli arresti. (AGI)