Papa: nessuna religione giustifichi violenze in Iraq e Siria

(AGI) - CdV, 2 ott. - "Non vi sono ragioni religiose, politicheo economiche che possono giustificare cio' che sta accadendo acentinaia di migliaia di donne, uomini, bambini innocenti" inIraq e Siria. Lo afferma papa Francesco in un discorso rivoltoa Mar Dinkha IV, patriarca della Chiesa Assira d'Oriente.Francesco ricorda le "guerre" e le "violenze" che "stannocolpendo i cristiani e gli appartenenti ad altre minoranzereligiose, specialmente in Iraq e Siria". "Quando pensiamo allaloro sofferenza - aggiunge - ci viene spontaneo andare oltre ladistinzione di rito o di confessione". .

(AGI) - CdV, 2 ott. - "Non vi sono ragioni religiose, politicheo economiche che possono giustificare cio' che sta accadendo acentinaia di migliaia di donne, uomini, bambini innocenti" inIraq e Siria. Lo afferma papa Francesco in un discorso rivoltoa Mar Dinkha IV, patriarca della Chiesa Assira d'Oriente.Francesco ricorda le "guerre" e le "violenze" che "stannocolpendo i cristiani e gli appartenenti ad altre minoranzereligiose, specialmente in Iraq e Siria". "Quando pensiamo allaloro sofferenza - aggiunge - ci viene spontaneo andare oltre ladistinzione di rito o di confessione". .