Papa: con Bartolomeo preoccupazione comune per Iraq Siria e MO

(AGI) - Istanbul, 30 nov.- In una dicharazione congiuntafirmata al patriarcato ecumenico di al Fanar, Papa Francesco eBarolomeo I esprimono una "comune preoccupazione per lasituazione in Iraq, in Siria e in tutto il Medio Oriente"."Siamo uniti - si legge nel testo firmato alle 12,40 di oggi -nel desiderio di pace e di stabilita' e nella volonta' dipromuovere la risoluzione dei conflitti attraverso il dialogo ela riconciliazione". "Riconoscendo gli sforzi gia' fatti peroffrire assistenza alla regione", Francesco e Bartolomeo siappellano "al contempo a tutti coloro che hanno laresponsabilita' del destino dei

(AGI) - Istanbul, 30 nov.- In una dicharazione congiuntafirmata al patriarcato ecumenico di al Fanar, Papa Francesco eBarolomeo I esprimono una "comune preoccupazione per lasituazione in Iraq, in Siria e in tutto il Medio Oriente"."Siamo uniti - si legge nel testo firmato alle 12,40 di oggi -nel desiderio di pace e di stabilita' e nella volonta' dipromuovere la risoluzione dei conflitti attraverso il dialogo ela riconciliazione". "Riconoscendo gli sforzi gia' fatti peroffrire assistenza alla regione", Francesco e Bartolomeo siappellano "al contempo a tutti coloro che hanno laresponsabilita' del destino dei popoli affinche' intensifichinoil loro impegno per le comunita' che soffrono e consentanoloro, comprese quelle cristiane, di rimanere nella loro terranatia". "Non possiamo rassegnarci - scrivono ancora il Papa e ilPatriarca - a un Medio Oriente senza i cristiani, che li' hannoprofessato il nome di Gesu' per duemila anni. Molti nostrifratelli e sorelle sono perseguitati e sono stati costretti conla violenza a lasciare le loro case". Il testo lamenta che"addirittura che si sia perduto il valore della vita umana eche la persona umana non abbia piu' importanza e possa esseresacrificata ad altri interessi. E tutto questo - conclude ladichuiarazione - tragicamente, incontra l'indifferenza dimolti". (AGI).