Papa atterrato a Sarajevo. Mattarella "presenza in Bosnia e' messaggio di pace"

(AGI) - Sarajevo - L'aereo di Papa Francesco e'atterrato all'aeroporto internazionale di Sarajevo. Adaccoglierlo il Pontefice ha trovato in rappresentanza dellapresidenza il cattolico Dragan Covic e per l'episcopato ilcardinale Vinko Pulijc, arcivescovo di Sarajevo e presidentedella Conferenza Episcopale bosniaca. "L'Italia e L'Europaguardano con particolare attenzione alla sua missione nellacertezza che la sua presenza in Bosnia-Erzegovina rechera' unimportante messaggio di pace e riconciliazione per tutta laregione balcanica, impegnata in un complesso cammino persuperare le dolorose ferite di un passato ancora vivo nellamemoria di molti". Lo afferma il Presidente

(AGI) - Sarajevo, 6 giu. - L'aereo di Papa Francesco e'atterrato all'aeroporto internazionale di Sarajevo. Adaccoglierlo il Pontefice ha trovato in rappresentanza dellapresidenza il cattolico Dragan Covic e per l'episcopato ilcardinale Vinko Pulijc, arcivescovo di Sarajevo e presidentedella Conferenza Episcopale bosniaca. "L'Italia e L'Europaguardano con particolare attenzione alla sua missione nellacertezza che la sua presenza in Bosnia-Erzegovina rechera' unimportante messaggio di pace e riconciliazione per tutta laregione balcanica, impegnata in un complesso cammino persuperare le dolorose ferite di un passato ancora vivo nellamemoria di molti". Lo afferma il Presidente della RepubblicaSergio Mattarella nel suo messaggio inviato al Papa inoccasione del suo viaggio in Bosnia e Erzegovina. "Santita' -scrive - desidero farle pervenire il mio piu' sinceroringraziamento per il messaggio che ha voluto cortesementeindirizzarmi nel momento in cui si accinge a partire per ilviaggio apostolico in Bosnia-Erzegovina. Mi e' gradital'occasione per rinnovarle i sensi della mia profonda stima econsiderazione". (AGI).