Pakistan: raid dei Rangers nella sede MQM a Karachi, arresti

(AGI) - Karachi (Pakistan), 11 mar. - Raid all'alba delletruppe paramilitari pakistane contro Nine-Zero, la sede delMuttahida Qaumi Movement (MQM), a Karachi, la piu' grandecitta' del Paese. Secondo un portavoce dei Sindh Rangers, nelquartier generale del movimento, un partito laico a forteconnotazione anti-talebana della popolazione di lingua urdu inPakistan, sono state trovate armi e sono stati arrestatidiverse persone, ricercati per reati di varia natura, tra cuil'omicidio di un giovane giornalista. Con una nota diffusaalcune ore dopo l'operazione, l'Mqm ha dichiarato che i Rangershanno "saccheggiato gli uffici" e fato diversi arresti.

(AGI) - Karachi (Pakistan), 11 mar. - Raid all'alba delletruppe paramilitari pakistane contro Nine-Zero, la sede delMuttahida Qaumi Movement (MQM), a Karachi, la piu' grandecitta' del Paese. Secondo un portavoce dei Sindh Rangers, nelquartier generale del movimento, un partito laico a forteconnotazione anti-talebana della popolazione di lingua urdu inPakistan, sono state trovate armi e sono stati arrestatidiverse persone, ricercati per reati di varia natura, tra cuil'omicidio di un giovane giornalista. Con una nota diffusaalcune ore dopo l'operazione, l'Mqm ha dichiarato che i Rangershanno "saccheggiato gli uffici" e fato diversi arresti. IRangers sono una forza di sicurezza interna sotto il direttocontrollo del ministero dell'Interno. La base dell' MQM,originato dal movimento studentesco nel fondato da AltafHussain nel 1978 a Karachi, sono i milioni di immigratimusulmani che parlano Urdu le cui famiglie dall'India sirifugiarono nella citta' portuale pakistana nella 'partizione'del 1947 tra New Delhi e Islamabad. Secondo i critici, la suaconnotazione e' motivata da interessi politici locali: iltimore che i 4 milioni di pashtun che vivono a Karachi possanoprendere il sopravvento. .