Offensiva talebana in Afghanistan, 100 morti, 12 decapitati

(AGI) - Kabul - Centinaia di talebani hanno lanciatoun'offensiva nella provincia di Ghazni, a sud-est dellacapitale afghana, uccidendo decine di persone in cinque giornidi combattimenti. Secondo alcune fonti, almeno 80-100 personehanno perso la vita, tra civili e uomini della sicurezza, dicui almeno "12 sono stati decapitati in quattro villaggi", hariferito Mohammad Ali Ahmadi, vice governatore provinciale. Le autorita' provinciali hanno fatto sapere di aver perso icontatti con le forze dell'ordine nel distretto occidentale diAjrestan, a 200 chilometri da Kabul, mettendo in guardia dalrischio che l'area collassi "se non arrivera'

(AGI) - Kabul, 26 set. - Centinaia di talebani hanno lanciatoun'offensiva nella provincia di Ghazni, a sud-est dellacapitale afghana, uccidendo decine di persone in cinque giornidi combattimenti. Secondo alcune fonti, almeno 80-100 personehanno perso la vita, tra civili e uomini della sicurezza, dicui almeno "12 sono stati decapitati in quattro villaggi", hariferito Mohammad Ali Ahmadi, vice governatore provinciale.

Le autorita' provinciali hanno fatto sapere di aver perso icontatti con le forze dell'ordine nel distretto occidentale diAjrestan, a 200 chilometri da Kabul, mettendo in guardia dalrischio che l'area collassi "se non arrivera' l'aiuto urgentedel governo centrale", ha sottolineato il vice capo dellapolizia locale, Asadullah Safi. Intanto, gli scontrinell'Ajrestan continuano: un kamimaze a bordo di un'auto si e'fatto esplodere stamane contro un checkpoint della polizia.

Il controllo della zona fornirebbe ai talebani una base perlanciare attacchi nelle due province vicine e contro l'arteriastradale che collega la capitale a Kandahar, centro nevralgiconel sud del Paese.

Tra le aree nel mirino dei miliziani, c'e'anche la provincia meridionale di Helmand e quellasettentrionale di Kunduz. La crescente minaccia posta dai talebani e' la sfida piu'urgente che si trova ad affrontare il designato presidente,Ashraf Ghani, al governo con il rivale Abdullah Abdullah. "Lapace con i talebani richiede un governo forte: al momento italebani pensano di poter combattere in ogni provincia e dipoter rovesciare l'esecutivo", ha affermato HajiMohammad Mohaqiq, leader della minoranza hazara e candidatovice di Abdullah. "Senza il sostegno internazionale, sara'difficile dare sicurezza - ha aggiunto - l'esempio deldistretto di Ajrestan mostra che senza l'impegno delle truppeinternazionale, sara' difficile gestire i talebani".