Obama per il "Bloody Sunday "Ora basta abusi contro i neri"

(AGI) - Washington, 7 mar. - Offensiva dell'AmministrazioneObama per denunciare la questione razziale in America, con ilpresidente americano che oggi sara' a Selma,

Obama per il "Bloody Sunday "Ora basta abusi contro i neri"

(AGI) - Washington, 7 mar. - Offensiva dell'AmministrazioneObama per denunciare la questione razziale in America, con ilpresidente americano che oggi sara' a Selma, in Alabama, percommemorare i 50 anni della tragica marcia per chiedere ildiritto di voto agli afroamericani. "Selma non riguarda ilpassato, Selma e' ora", ha avvertito Barack Obama inun'intervista in cui ha denunciato che "Ferguson non e' un casoisolato", alludendo al rapporto diffuso mercoledi' suicomportamenti razzisti della polizia della cittadina delMissouri. Il ministro della Giustizia, Eric Holder, ha assicurato chel'Amministrazione e' pronta "a usare ogni suo potere" aFerguson, compresa la possibilita' di smantellare l'interastruttura della polizia "per formarne una completamente nuova".

Il cinquantesimo anniversario di Selma, il "Bloody Sunday"che cambio' la storia dei neri d'America e del movimento per ladifesa dei diritti civili con la polizia che repressebrutalmente la marcia pacifica di 500 attivisti guidata daMartin Luther King, arriva in una fase particolarmente delicataper il susseguirsi di episodi di razzismo e di uso eccessivo ediscriminatorio della forza da parte delle forze dell'ordine. Obama, forse preoccupato da un sondaggio che indica che perquattro americani su 10 le relazioni tra bianchi e neri sonopeggiorate da quando e' diventato il primo presidenteafroamericano a insediarsi alla Casa Bianca, ha condannato conforza gli abusi. "Non penso che quello che e' accaduto aFerguson sia tipico di cio' che accade nel Paese", ha spiegato,"ma non e' un caso isolato. Penso che ci siano circostanzenelle quali la fiducia tra le comunita' e le forze dell'ordinesi e' deteriorata. E credo che singoli individui o interidipartimenti di polizia nel Paese potrebbero non aver ricevutola giusta formazione".

Il sindaco di Ferguson, James Knowles, da parte sua, haannunciato le dimissioni di due agenti e il licenziamento delresponsabile della cancelleria del tribunale, dopo che i treavevano manifestato "gravi pregiudizi razziali". Nel rapportodel Dipartimento della Giustizia si denunciava che i poliziottidi ferguson, per lo piu' bianchi, prendono di mira i neri ancheper le multe e usano in modo eccessivo la forza spessoattaccando con i cani e le pistole taser persone inermi. Obama, che oggi sara' a Selma insieme alla first ladyMichelle e alle figlie Malia e Sasha, ha avvertito che lequestioni legate agli immigrati e agli omosessuali sono lenuove frontiere nel campo dei diritti civili. Davanti allemigliaia di persone che come quel 7 marzo 1965 si radunerannoattorno al ponte Edmund Pettus di Selma, il presidentericordera' che "il movimento dei diritti civili non ha apertola strada solo agli afroamericani. Non e' qualcosa che riguardasolo i neri, ma qualcosa che riguarda l'America". Prevista, fral'altro, la presenza dell'ex presidente George W.Bush, di LadyGaga e del leader degli U2 Bono Vox. (AGI).