Obama, Europa forte e unita resta necessita' di tutti noi

Il presidente Usa a Hannover. Confermato invio di 250 soldati in Siria contro l'Isis

Obama, Europa forte e unita resta necessita' di tutti noi
 Obama e Merkel visitano industria a Hannover

Hannover - "Una Europa forte e unita e' una necessita' di tutti noi": lo ha detto Barack Obama parlando ad Hannover. "Questo continente -ha affermato il presidente americano- nel ventesimo secolo era in costante conflitto: la gente moriva di fame, le famiglie venivano separate; ora la gente vuole venire qui esattamente proprio per quello che avete creato. Vi sono genitori pronti ad attraversare il deserto, il mare per dare ai propri figli quelle cose che noi non dobbiamo dare per scontate".

Obama ha inaugurato insieme al cancelliere tedesco, Angela Merkel, la fiera di tecnologia industriale di Hannover, la maggiore al mondo. Nella città tedesca è in programma un vertice su terrorismo e migranti anche con il presidente Francois Hollande, il premier britannico, David Cameron, e quello italiano, matteo Renzi. In Germania, Obama ha anche confermato la notizia dell'invio di altri 250 soldati americani, soprattutto forze speciali, in Siria per aiutare la lotta delle forze locali contro l'Isis. Il presidente Usa ha chiesto all'Europa di aumentare gli sforzi in materia di sicurezza: "L'Europa e' stata a volte troppo noncurante rispetto alla propria difesa", ha detto Obama, esortando gli alleati della Nato ad aumentare le spese per la difesa fino a raggiungere l'obiettivo del 2% del Pil. Obama ha preannunciato che ripetera' l'appello al prossimo vertice dell Nato a luglio, a Varsavia. (AGI)

.