Obama a Netanyahu, "da sue frasi ostacolo a negoziato pace"

(AGI) - Washington, 21 mar. - La strada di un negoziato di pacetra israeliani e palestinesi e' resa "ardua" dalledichiarazioni rilasciate da Benjamin Netanyahu nel orsodell'ultima campagna elettorale per la Knesset. Barack Obama loha detto al premier israliano uscente (e probabilmente futuro)nel corso della telefonata intercorsa giovedi' tra i due. "Alui ho sottolineato -ha spiegato il presidente americano inun'intervista ad Huffington Post- che noi crediamo unasoluzione due Stati e l'unica per la sicurezza a lungo terminedi Israele, se esso vuol restare uno Stato democratico edebraico". Ma "viste le sue dichiarazioni

(AGI) - Washington, 21 mar. - La strada di un negoziato di pacetra israeliani e palestinesi e' resa "ardua" dalledichiarazioni rilasciate da Benjamin Netanyahu nel orsodell'ultima campagna elettorale per la Knesset. Barack Obama loha detto al premier israliano uscente (e probabilmente futuro)nel corso della telefonata intercorsa giovedi' tra i due. "Alui ho sottolineato -ha spiegato il presidente americano inun'intervista ad Huffington Post- che noi crediamo unasoluzione due Stati e l'unica per la sicurezza a lungo terminedi Israele, se esso vuol restare uno Stato democratico edebraico". Ma "viste le sue dichiarazioni precedenti leelezioni, sara' difficile trovare un percorso che rendacredibili i negoziati". IL riferimento di Obama e' alla frase con cui Netanyahuaffermo' di voler impedire la nascita dello Stato palestinese.Nei giorni scorsi il leader del Likud e' sembrato tornareindietro rispetto a quelle dichiarazioni. (AGI).