Nuovi raid in Yemen. Putin a Rohani, "stop immediato a ostilita'"

(AGI) - Dubai, 27 mar. - I caccia della coalizione sunnitacontro lo Yemen hanno attaccato all'alba la provincia di Saada,roccaforte delle milizie sciite Houthi nel nord del Paese, alconfine con l'Arabia Saudita. Lo hanno riferito fonti tribali.Le incursioni hanno colpito un mercato a Kataf al Bokaa, nelnord della provincia, uccidendo o ferendo una quindicina dipersone. Il presidente russo Vladimir Putin e quello iraniano HassanRohani hanno discusso giovedi' della situazione "fortementedeteriorata" in Yemen, come pure dei "progressi" compiuti neinegoziati con i 5+1 (Usa, Russia, Cina, Francia, Gb e Germania)sul programma nucleare

(AGI) - Dubai, 27 mar. - I caccia della coalizione sunnitacontro lo Yemen hanno attaccato all'alba la provincia di Saada,roccaforte delle milizie sciite Houthi nel nord del Paese, alconfine con l'Arabia Saudita. Lo hanno riferito fonti tribali.Le incursioni hanno colpito un mercato a Kataf al Bokaa, nelnord della provincia, uccidendo o ferendo una quindicina dipersone. Il presidente russo Vladimir Putin e quello iraniano HassanRohani hanno discusso giovedi' della situazione "fortementedeteriorata" in Yemen, come pure dei "progressi" compiuti neinegoziati con i 5+1 (Usa, Russia, Cina, Francia, Gb e Germania)sul programma nucleare di Teheran. Lo ha riferito il Cremlinoin una nota, riportando i contenuti della conversazionetelefonica avuta tra i due leader, "su iniziativa della parteiraniana". La Russia, si legge nel comunicato, "ha sottolineatol'importanza della cessazione immediata delle ostilita' edell'attivazione degli sforzi, anche all'interno dell'Onu, persviluppare opzioni di soluzione pacifica del conflitto". "La discussione di questo tema, nel corso dellaconversazione con Rohani, testimonia che Mosca e' seriamentepreoccupata per lo sviluppo della situazione in Yemen", hacommentato a Interfax il portavoce della presidenza russa,Dmitri Peskov. Putin non e' stato l'unico leader degli attoridel negoziato sul nucleare, con cui Rohani ha avuto contattigiovedi'. Il capo di Stato iraniano ha parlato al telefonoanche con il francese Hollande e il britannico David Cameron,mentre a Losanna sono ripresi i colloqui tra il ministro degliEsteri Mohammad Javad Zarif e il segretario di Stato Usa, JohnKerry. Lo sviluppo degli eventi in Yemen, con i raiddell'Arabia Saudita contro i ribelli houthi appoggiatidall'Iran, complica la trattativa per raggiungere un accordoquadro tra Iran e i 5+1 entro fine marzo, come auspicato. (AGI) .