Nsagate: Francia, "spionaggio inaccettabile tra alleati"

(AGI/AFP) - Parigi, 24 mag. - Puntuale arriva la reazionefrancese alla notizia delle intercettazioni americane a dannodegli ultimi tre inquilini dell'Eliseo. Il governo francesedenuncia l'accaduto definendolo "inaccettabile tra alleati". "Francia e Stati Uniti sono spesso alleati nel mondo a favoredella democrazia e della liberta'. Che ci sia stata questa'copertura' evidentemente non e' ne' accettabile ne'comprensibile", ha dichiarato all'emittente I-Tele il ministroportavoce del governo, Stephane Le Foll. Secondo documenti catalogati come "Top Secret", diffusi daWikileaks, dal 2006 al maggio 2012 il grande 'orecchio'americano ha spiato Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy e l'attualepresidente

(AGI/AFP) - Parigi, 24 mag. - Puntuale arriva la reazionefrancese alla notizia delle intercettazioni americane a dannodegli ultimi tre inquilini dell'Eliseo. Il governo francesedenuncia l'accaduto definendolo "inaccettabile tra alleati". "Francia e Stati Uniti sono spesso alleati nel mondo a favoredella democrazia e della liberta'. Che ci sia stata questa'copertura' evidentemente non e' ne' accettabile ne'comprensibile", ha dichiarato all'emittente I-Tele il ministroportavoce del governo, Stephane Le Foll. Secondo documenti catalogati come "Top Secret", diffusi daWikileaks, dal 2006 al maggio 2012 il grande 'orecchio'americano ha spiato Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy e l'attualepresidente Francois Hollande, all'epoca appena insediatoall'Eliseo. Hollande ha convocato per oggi all'Eliseo una riunioneurgente con i principali ministri e i piu' alti responsabilidell'esercito e dei servizi segreti. (AGI)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it