L’alga killer che ha provocato la strage di pesci nell’Oder

L’alga killer che ha provocato la strage di pesci nell’Oder

Report dell'Istituto polacco per la protezione dell'ambiente. In Polonia, tra il 12 agosto e l'8 settembre sono stati prelevati un totale di 221 campioni d'acqua da diverse sezioni dell'Oder e Prymnesium parvum è stata rilevato nel 78% dei campioni

alga killer strage pesci oder

© ODD ANDERSEN / AFP - Morìa di pesci nel fiume Oder

AGI - “Gli scienziati polacchi hanno confermato le teorie secondo cui un'alga tossica è stata la principale responsabile della morte in massa dei pesci nel fiume Oder”. Lo scrive il settimanale tedesco Die Zeit nel riferire il parere di Agnieszka Kolada, dell'Istituto polacco per la protezione dell'ambiente che ha presentato un report frutto della inchiesta avviata subito dopo la moria. I ricercatori hanno quindi escluso le acque reflue industriali come possibile causa della morte di quasi 250 tonnellate di pesci nel fiume che segna il confine tra la Germania e la Polonia.

Il killer è la proliferazione della microalga Prymnesium parvum. In Polonia, tra il 12 agosto e l'8 settembre sono stati prelevati un totale di 221 campioni d'acqua da diverse sezioni dell'Oder, ha affermato Kolada, e Prymnesium parvum è stata rilevato nel 78% dei campioni, una tossina algale che per altro ha provocato una morte “improvvisa e rapida” dei pesci”.

Secondo la ricercatrice, questa specie di alga cresce solitamente in acque salmastre salate vicino al mare e non è mai stata registrata in Polonia prima. Quindi si esclude che metalli pesanti, pesticidi o idrocarburi possano essere la causa del decesso dei pesci, come si evince anche dal rapporto a conclusione dell’indagine.

Il rapporto dell’indagine tedesca delle acque dell’Oder è invece prevista per i prossimi giorni. Nel frattempo sono stati anche esaminati diversi stabilimenti industriale, scrive il settimanale tedesco, ma “nessuno di essi ha scaricato inquinanti che superano il livello consentito” nel fiume, tanto più che dall’analisi delle acque è risultato poi che la quantità di acque reflue scaricate non ha superato quella degli anni precedenti.

Tuttavia gli scienziati avvertono che la massiccia fioritura di Prymnesium parvum nell'Oder e in altri fiumi in Polonia potrebbe ripetersi nei prossimi anni.