Sparatoria in metropolitana a Brooklyn, 16 feriti 

Sparatoria in metropolitana a Brooklyn, 16 feriti 

È accaduto questa mattina durante l'ora di punta. Sul posto sono giunti gli investigatori dell'FBI e dell'Antiterrorismo. Il Capo della Polizia: "Non è terrorismo"Il governatore dello Stato di New York: "Siate prudenti, l'aggressore è ancora in fuga"

sparatoria brooklyn new york metropolitana vittime

© Massimo Basile / Agi -

AGI - Almeno 16 persone sono rimaste ferite in seguito a una sparatoria avvenuta in una stazione della metropolitana di Sunset Park, a Brooklyn, New York, questa mattina durante l'ora di punta. Lo riportano i Vigili del fuoco della città citati da diversi media locali. 

Dei 16 feriti 8 sono stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco. Lo ha riferito la portavoce della polizia di New York, Amanda Farinacci.

Il commissario di polizia di New York, Keechant Sewell ha spiegato che la sparatoria avvenuta a Brooklyn "non è indagata come un atto di terrorismo".

La sparatoria è avvenuta alla stazione della 4th Avenue e della 36th Street intorno alle 9 di mattina. A sparare sarebbe stato un uomo che è poi fuggito dalla zona e non è stato catturato. 

Suisnset Park è un quartiere residenziale a netta maggioranza bianca. Secondo alcuni testimoni, il sospettato sarebbe un uomo di colore e di circa 90 kg di peso, che indossava un giubbotto colore arancione come quello utilizzato dagli operai. 

Il caos è iniziato poco prima delle 8:30 alla stazione della 25th St. a Sunset Park. L'uomo con il giubbotto ha lanciato diversi fumogeni contro un vagone quando le porte si sono chiuse e ha cominciato a sparare, hanno riferito fonti della polizia di New York.

Quando il treno ha raggiunto la fermata 36th St., le porte si sono aperte e chi era a bordo ferito è crollato sul marciapiede, tra il panico delle persone in attesa. 

Sul posto sono al lavoro gli investigatori dell'FBI e dell'Antiterrorismo. Gli agenti di polizia stanno andando a piedi nei tunnel della metropolitana per andare ad avvisare i passeggeri bloccati nei treni fermi e poterli tranquillizzare.

Non è al momento confermato il ritrovamento di congegni non esplosi, di cui aveva dato notizia Msnbc, mentre si parla di un lacrimogeno lanciato poco prima della sparatoria, come mezzo per creare confusione.

All'inizio la polizia aveva ricevuto una segnalazione per un vasto fumo che aveva invaso i locali sotterranei della metropolitana. All'arrivo alla stazione, sulla 36 Street, gli agenti hanno trovato uno scenario completamente diverso.

 

Le immagini mostrano diverse persone a terra, insanguinate. Tutta la zona è stata chiusa, molte ambulanze in arrivo, ci sono anche gli agenti delle squadre speciali. La linea R che va da White Hall a Bay Ridge è stata bloccata. 

sparatoria brooklyn new york metropolitana vittime
© TIMOTHY A. CLARY / AFP 
Polizia alla stazione metropolitana di Brooklyn 

La governatrice di New York, Kathy Hochu, e il sindaco della metropoli, Eric Adams, sono stati aggiornati sulla sparatoria. Adams tra l'altro è in isolamento perché da domenica ha il Covid-19.

 

 

La maggior parte delle linee che servono Brooklyn registra ritardi o interruzioni, così anche quelle di Manhattan per un effetto a catena. Il treno della linea Q che collega Upper East Side a Brooklyn è fermo alla stazione della 72 Street, i viaggiatori seguono con apprensione sui cellulari gli aggiornamenti sulla sparatoria. La polizia sta pattugliando tutte le fermate. 

La polizia indaga l'accaduto come atto di terrorismo: lo ha riferito una fonte del dipartimento di polizia a Newsweek. 

Governatore NY, siate prudenti, aggressore ancora in fuga

Il governatore dello Stato di New York, la democratica Kathy Hochul, ha esortato i concittadini a restare "prudenti" perché l'aggressore che ha aperto il fuoco in una stazione della metro a Brooklyn "è ancora in fuga".

Secondo la responsabile della polizia di New York, Keechant Sewell, il sospetto è un afroamericano dalla copertura pesante con una felpa con cappuccio e una pettorina, come quelle usate nei cantieri edili. L'uomo viaggiava nel vagone della metro quando ha indossato la maschera antigas, ha lanciato un lacrimogeno e ha aperto il fuoco.